Resta in contatto

News

Lazio, GdS: “Sotto esame, 5 rebus per i biancocelesti”

Lukaku verso la sfida con il fratello nella partita contro l'Inter

Lazio, sono 5 i giocatori biancocelesti in bilico: Bastos, Marusic, Cataldi, Berisha e Lukaku. Per loro Auronzo potrebbe essere l’ultimo test

Rilancio o titoli di coda per 5 giocatori della Lazio? Questa è la domanda nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

In casa biancoceleste è tempo di esami: Marusic, Bastos, Cataldi, Berisha e Lukaku si giocano ad Auronzo il loro futuro. Molto dipenderà dalle offerte in entrata, ma molto dipenderà anche da ciò che dimostreranno di poter dare ancora alla Lazio. Per questo motivo, il ritiro ad Auronzo potrebbe rappresentare il loro ultimo test.

Secondo la rosea, il 28enne angolano Bastos ha buone probabilità di rimanere. Arrivato nella Capitale nel 2016, ha riconquistato la fiducia dei tifosi soprattutto nella seconda metà della stagione scorsa. Per il mister Inzaghi rappresenta un buon jolly per le due fasce difensive.

Adam Marusic piace in Bundesliga mentre Danilo Cataldi attende di poter firmare il rinnovo del suo contratto. Cuore biancoceleste e cresciuto a Formello, ha riconquistato la fiducia del mister piacentino ma per lui sembra esserci posto solo come alternativa e non come titolare. Nonostante il suo nome sia ancorato alla Lazio, potrebbe entrare in qualche trattativa.

Infine Berisha e Lukaku. Il primo ha giocato la sua ultima partita in Serie A, il 7 febbraio scorso contro l’Empoli poi gli infortuni. Il suo contratto scade nel 2023 e non vuole lasciare la squadra capitolina. La sua ultima chance si chiama Auronzo. Jordan Lukaku, fratello minore di Romelu, deve ancora dimostrare se quella corsa sulla fascia che regalò la palla a Murgia per la vittoria della Supercoppa contro la Juventus, fu la regola o l’eccezione. In un caso potrebbe restare, nell’altro le porte di Formello potrebbero aprirsi per lasciarlo partire.

 

Leggi anche:

Calciomercato Lazio, indiscrezione Nahitan Nandez

 

Lazio, il PSG vuole Milinkovic ma i soldi non bastano

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News