Resta in contatto

News

Sassuolo, De Zerbi: “Non ho ricevuto chiamate da altri club”

Roberto De Zerbi

L’attuale tecnico del Sassuolo rientra nel giro delle panchine di Serie A, ma potrebbe anche rimanere a Reggio Emilia con il patron Squinzi

“Non ho ricevuto chiamate da altri club”.

A parlare è Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, che rientra nel valzer delle panchine di Serie A. Il suo nome, infatti, è finito sui taccuini di Roma, Milan e Lazio, che devono ancora fare chiarezza sulla propria panchina per il prossimo anno.

L’allenatore del Sassuolo, in un’intervista a TRC, ha confermato la sua volontà di rimanere a Reggio Emilia:

“Quando alleno lo faccio con l’idea di restare dieci anni in un posto. Se vuoi portare avanti un’idea, il tempo te la rinforza. È chiaro però che bisogna incontrarsi con il patron Squinzi per capire bene il da farsi perché anche io ho qualche esigenza, perché bisogna fare sempre meglio”.

 

Leggi anche:

Milan, Pedullà: “Inzaghi? Giampaolo è il preferito di Maldini”

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma chi te cerca

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma chi te cerca

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma chi te cerca

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News