Resta in contatto

News

Milan-Lazio, Colonnese: “Il gesto di Bakayoko era di scherno”

Milan-Lazio, Bakayoko e Kessié espongono la maglia di Acerbi

Milan-Lazio, l’ex difensore biancoceleste Francesco Colonnese commenta il comunicato del club rossonero sul gesto di Bakayoko e Kessié

La coda lunga di Milan-Lazio si arricchisce di un nuovo capitolo: il comunicato del club rossonero, che ricostruisce – secondo la propria versione – la vicenda della maglia di Acerbi esposta da Bakayoko e Kessié.

Della nota ufficiale pubblicata dalla società milanese, colpisce in particolare il passaggio in cui si definisce quel gesto come “un’innocente, ingenua risposta allo scambio amichevole di tweet con Acerbi nei giorni che avevano preceduto la gara”.

Intervistato da Tutti Convocati, la trasmissione sportiva di Radio24, l’ex difensore biancoceleste Francesco Colonnese non si dimostra d’accordo con quest’interpretazione:

Il fatto che non sia un gesto di scherno è una palla, anche il Milan sa che il suo giocatore ha sbagliato“.

 

Leggi il comunicato del Milan:

Il comunicato del Milan sul comportamento di Bakayoko e Kessie

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Se questo era uno scherno lo sono anche gli ululati loro diretti quins5?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Io dico una sola cosa: mai visto niente di piu’ vile in un campo di calcio. Se ci fosse una giustizia “all’inglese” questi 2 soggetti prenderebbero 10 giornate a testa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Spero da aquilotta che ci facciamo rispettare….
Qua non esiste il credo calcistico sono convinta che questo episodio è veramente inammissibile e forza Lazio in eterno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Io provo a pensare se era il contrario avevano aperto una inchiesta parlamentare !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Ciccio hai ragione
Vanno squalificati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

E VA SANZIONATO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Come in campo è sempre diretto e preciso.
GRANDE CICCIO

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Tifo SS Lazio da quando ero… un bambino grazie a lui, Beppe Signori! Anche per i colori e stile di gioco, spumeggiante… Prima (e Unica)..."
Advertisement

Altro da News