Resta in contatto

News

Figc, Gravina: “Per noi la squalifica di Lotito vige ancora. Stadi? Non una priorità”

gravina

Figc, il Presidente Gravina fa chiarezza sul caso Lotito

Ha fatto molto scalpore quanto successo questa mattina in Via Allegri, in occasione del Consiglio Federale, con l’allontanamento di Claudio Lotito su richiesta di Gabriele Gravina. Il presidente della FIGC ha poi fatto chiarezza sull’accaduto:

LOTITO – “Il Collegio di Garanzia non ha annullato nessuna condanna a Lotito, per questo ad oggi per noi vige ancora la squalifica. Io ho fatto un appunto, lui ha letto la sua dichiarazione interpretando che non fosse più squalificato, ma per noi non è così. Io l’ho invitato a lasciare la sala, se avesse voluto continuare a seguire avrebbe potuto farlo ma avrei mandato gli atti alla Procura. Mi sono attenuto ad una decisione del Collegio di Garanzia, dove non ho trovato nessuna frase riguardante l’annullamento della pena. Qualora dovesse essere riformata, se ne ridiscuterà”.

STADIO –Abbiamo invitato più volte a tutti un senso di responsabilità, ci sono settori di alcuni stadi che non hanno aderito all’apertura del 50%, preferendo il ‘o tutti o nessuno’. Speriamo che col 75% saranno più invogliati”.

NATIONS LEAGUE Non siamo pronti all’apertura del 75%, stiamo soffrendo ed al momento non è una priorità assoluta. Se l’avessi saputo prima avrei programmato una politica di comunicazione. Io ho dato disponibilità che oltre il 50 non si può andare per la Nations League. Il CTS non ci ha sentiti prima, figuriamoci sul 100%. Aspettiamo un provvedimento per il 75, ma ancora non c’è. Non consideriamolo una cosa indispensabile visto che nemmeno col 50% c’è stato il sold out“.

CAMPIONATI –Siamo a buon punto per la riforma, nel mese di ottobre vorrei far passare la proposta definitiva. Vorrei convocare l’assemblea e fare qualche nuova proposta per la modifica statutaria“.

SALERNITANA –Sono arrivate delle offerte ma non entro in merito. Ci sono paletti chiari, non mi preoccupa questa situazione“.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News