Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, il punto sugli infortuni di Fares e Lazzari

Dalla sfida di Champions contro il Bayern escono acciaccati Fares e Lazzari. Condizioni da valutare per entrambi.

Lazio in apprensione per Fares e Lazzari. I due esterni sono usciti acciaccati dalla sfida di Champions contro il Bayern e Inzaghi incrocia le dita in vista del match di domenica contro l’Udinese.  Per l’esterno vicentino, come apparso sin dal momento del cambio, si tratta di un problema alla mano sinistra. Dai primi controlli effettuati è emersa la lussazione di un dito. Fares ha invece accusato una forte contusione al ginocchio nel contrasto di gioco che lo ha visto sfortunato protagonista.

Speriamo di avere a disposizione almeno Lazzari – ha dichiarato il mister biancoceleste nel post partita dell’Allianz Arena – A Fares è rimasto il ginocchio sotto nel contrasto e aveva dolore“. Dei due, è proprio quest’ultimo a preoccupare di più. Da poco rientrato da un infortunio muscolare, l’augurio del tecnico è quello di non doverlo perdere nuovamente per lungo tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Casa Lazio