Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, a Formello le prove tattiche per la Coppa Italia

Simone Inzaghi ha fatto le prime prove tattiche a Formello in vista degli ottavi di giovedì sera contro il Parma

Dopo la vittoria convincente nel derby, la Lazio avrà da sfidare nuovamente il Parma giovedì sera, ma questa volta all’Olimpico di Roma e per conquistare i quarti di finale di Coppa Italia. Molto probabilmente, Inzaghi farà delle rotazioni, concedendo un po’ di riposo a diversi calciatori e dando una chance da titolare a chi ha giocato meno. Immobile è rimasto a riposo e verrà risparmiato per domenica, mentre Luiz Felipe  è volato nel weekend in Germania per dei controlli alla caviglia destra infortunata a settembre nell’amichevole con il Frosinone. Tra i pali ci sarà Strakosha, che ha pienamente recuperato dall’infortunio al retto femorale, rimediato contro la Fiorentina. In difesa Acerbi potrebbe essere l’unico costretto agli straordinari e insieme a lui si muoveranno quasi sicuramente Hoedt e uno tra Patric e Parolo. Sulle fasce è tornato Fares e potrebbe partire dall’inizio. Lazzari e Marusic potrebbero fare una staffetta tra loro sulla fascia destra. Lulic invece non è pronto per una gara intera, ma spera di essere impiegato almeno nel finale di gara. Ritornerebbe in campo a quasi un anno dalla presenza con il Verona (5 febbraio 2020). Leiva è squalificato (due turni di stop), Cataldi è ancora infortunato (problema ai flessori), davanti alla difesa ci sarà Escalante. Ai suoi lati Akpa Akpro e uno tra Luis Alberto e Milinkovic. Anche qui possibile staffetta tra il Mago e il Sergente. Davanti due maglie per Pereira, Muriqi e Correa. In mattinata è stata schierata la coppia formata dai due acquisti del mercato estivo. Il Tucu è appena rientrato da un problema al polpaccio e partirà probabilmente dalla panchina. Caicedo è affaticato e ha svolto un lavoro a parte con il preparatore atletico Fonte. Domani pomeriggio ci sarà la rifinitura per definire le scelte anti-Parma.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric(Parolo), Hoedt, Acerbi; Lazzari, Akpa Akpro, Escalante, Luis Alberto(Milinkovic), Fares; Pereira, Muriqi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Casa Lazio