Resta in contatto

News

Lazio, la cronistoria della trattativa Silva: dal sì del 7 agosto al cambio di rotta del ragazzo

La Repubblica, Tare: "Proveremo a vincere lo scudetto"

Lazio, David Silva è ufficialmente un nuovo calciatore della Real Sociedad, ma l’amaro in casa Lazio per la parola non mantenuta del ragazzo è ancora tanta.

Lazio, il Corriere dello Sport – questa mattina in edicola – ha fatto la cronistoria della trattativa.  Il 4 agosto la società aveva definito tutto con il ragazzo: triennale da 10 milioni di euro, più altri benefit importanti a disposizione del ragazzo e della famiglia. Il fratello arriva nella Capitale per parlare dei dettagli del contratto, il 7 agosto arriva la svolta: David Silva dice sì, il procuratore insieme alla famiglia tornano a Manchester con il contratto in mano solo da firmare.

Il 10 agosto arriva il primo rinvio, il ragazzo si allena e non risponde alla Lazio, così come neanche il fratello e il suo entourage. Tare inizia a fiutare che qualcosa sta andando storto e chiede di poter parlare con gli avvocati del giocatore – incaricati della stipulazione e della firma del contratto – ma il fratello di David Silva non manda mai il numero di telefono dei legali al ds biancoceleste.

Il nervosismo cresce e la Lazio pensa seriamente di ritirare la propria offerta, ma vista l’importanza del giocatore la società decide di aspettare. Lunedì 17 agosto, alle ore 23, il fratello del ragazzo chiama Tare per comunicargli la non firma sul contratto di David Silva, pochi secondi dopo il Real Sociedad ufficializza l’ex Manchester Cirty.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News