Resta in contatto

Oltre la Lazio

Roma, la valutazione del club è di 63,4 milioni: il resto sono debiti

Roma, di seguito l’articolo molto dettagliato di MilanoFinanza in cui vengono illustrati i dettagli della vendita del club a Friedkin

Su richiesta della Consob, Friedkin Group ha confermato oggi in una nota che il corrispettivo pattuito per l’acquisizione dell’86,6% dell’ As Roma è di 63.414.047 euro corrispondenti a un prezzo unitario di 0,1165 euro per azione. Dopo che ieri l’azione ha perso il 30,92% a 0,28 euro – si legge su MilanoFinanza –  il titolo oggi non ha ancora aperto. Friedkin ha già precisato nei giorni scorsi che l’Opa obbligatoria potrebbe portare al delisting da Piazza Affari. Ma la decisione finale a tale riguardo sarà comunicata più avanti.

E quindi, una volta perfezionato il contratto di acquisto, scrive Friedkin, il cui closing è previsto per il 17 agosto, sarà promossa, in base agli articoli 102 e 106 del Tuf, un’offerta pubblica di acquisto sull’intero capitale della società, sempre al valore di 0,1165.  Nello specifico, l’operazione sarà effettuata attraverso una cessione a Friedkin dell’intera partecipazione detenuta da As Roma Spv nel Club pari all’86,6% del capitale sociale del club, di cui in forma diretta per il 3,3% e una indiretta dell’83,3% detenuta da As Roma Spv attraverso la controllata Neep Roma Holding Spa.

In base agli accordi, Friedkin dovrà rilevare il 100% del capitale di Neep e il 100% del capitale di Asr Soccer LP Srl e di Asr Retail Tdv Spa.  L’operazione, che sul fronte delle azioni a Piazza Affari vale 63,41 milioni di euro, secondo As Roma è una transazione nel complesso di 591 milioni di euro.

Lo spaccato degli interventi, come comunicato al mercato, si suddivide fra 63,4 milioni per l’86,6%; il prezzo da pagare per le altre partecipazioni societarie detenute direttamente e indirettamente da As Roma Spv pari a 8,486 milioni; il prezzo per i finanziamenti-soci in favore del club, erogati dal venditore per sostenere l’aumento di capitale in opzione già approvato per massimi 150 milioni (quindi 111,079 milioni); il prezzo per i finanziamenti-soci erogati in favore di Stadio TdV Spa pari a 16,019 milioni; infine il corrispettivo complessivo che Friedkin pagherà in contanti è di 199 milioni.

As Roma Spv ha assegnato un enterprise value all’intera operazione di 591 milioni, valutando il club 549 milioni, con un mix equity value complessivo di 73,26 milioni determinato sulla base del prezzo per azione moltiplicato per 628.882.319 azioni emesse, cui aggiungere 413,079 milioni di indebitamento.

Inoltre, nel comunicato si legge che “fatte salve determinate condizioni, sia As Roma Spv che Friedkin hanno il diritto di risolvere l’accordo sottoscritto senza trattenere alcuna commissione di risoluzione, nel caso in cui l’operazione non si concluda entro il 31 agosto”. Il completamento dell’operazione comporterà l’obbligo per Friedkin di lanciare un’offerta pubblica obbligatoria sulle azioni in circolazione del club, che rappresentano il 13,4% del capitale sociale. (riproduzione riservata).

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

8 milioni è il valore del bonsai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

As Roma spv🤣🤣🤣🤣è una ditta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Eeembeee🤣🤣🤣

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Oltre la Lazio