Resta in contatto

News

Lazio, Diaconale: “Vittoria dedicata ai deboli di fede”

Lotito, Diaconale: "Agnelli e Cairo? Vogliono fargliela pagare"

Lazio, dopo la vittoria dei biancocelesti sul campo del Torino, il Portavoce laziale ha scritto il suo “Taccuino” su Facebook.

Lazio, Arturo Diaconale esulta dopo la bella vittoria dei ragazzi di Inzaghi, ancora una volta in rimonta. Tre punti importanti per la classifica biancoceleste.

Ai deboli di fede

“Voglio inviare una raccomandazione ai tifosi deboli di fede. Non ascoltate le voci dei gufi, che stanno sugli alberi con gli occhi rivolti sempre a terra alla ricerca dei sorci di cui sono ghiotti e non guardano mai per aria senza rendersi conto che le aquile volano sempre in alto nel cielo e non hanno alcuna intenzione di scendere.

A loro, poi, la seconda preghiera di non badare alle strampalate teorie di chi ipotizza un complotto in atto per favorire la Lazio e tenere ancora aperto il campionato. Si tratta di balle che per un verso dimostrano quanta paura possa incutere una squadra come quella biancoceleste ed un presidente a cui, benché oggetto di continue campagne di denigrazione, vengono attribuiti poteri incredibili ed una ciclopica capacità di manovra.

Per l’altro rappresentano una sorta di rito esorcizzante ed un tentativo di guerra psicologica al fine di creare ostacoli alla rincorsa della Lazio sulla Juventus che poggia sulla volontà dei nostri ragazzi ed il cuore dei nostri tifosi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News