Resta in contatto

News

CorSport, ed. romana: staffette Lazio, polveriera Roma

L’edizione romana del Corriere dello Sport mette in taglio basso due focus sulle diverse situazioni e sugli allenamenti in casa Lazio e Roma.

Situazioni opposte sulle sponde del Tevere, raccontate dal Corriere dello Sport stamattina. L’edizione romana in taglio basso mette i titoli di due focus sulle diverse situazioni in casa Lazio e Roma: “Inzaghi moltiplica la Lazio, pronto il progetto staffette” e “La Roma è una polveriera, Petrachi striglia la squadra“.

A Formello tutti sono focalizzati verso la ripresa e si studia come sfruttare al meglio le cinque sostituzioni. I tre uomini chiave, secondo il quotidiano sono Caicedo, Marusic e Patric. I giallorossi invece pare che stiano un po’ risentendo della situazione spinosa in società. Le contestazioni non aiutano: nel mirino soprattutto Pallotta. E ieri il ds ha strigliato la squadra, rea di allenarsi con poca intensità negli ultimi giorni, sempre stando a quanto scrive il giornale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News