Resta in contatto

News

Lazio, Giordano: “Immobile, Correa o Luis Alberto faranno la differenza”

Lazio, Giordano: "Immobile, Correa o Luis Alberto faranno la differenza"

L’intervista all’ex attaccante biancoceleste Bruno Giordano in occasione della presentazione del libro “I derby della storia” del nostro Riccardo Caponetti

L’ex attaccante biancoceleste, Bruno Giordano, è presente all’evento di quest’oggi al Circolo Canottieri Lazio per la presentazione del libro “I derby della storia.”.

L’intervista del nostro inviato Riccardo Caponetti: dal derby ai commenti per Napoli e Juventus.

Le sensazioni pre derby:

“Una partita indecifrabile, non c’è una squadra che ha più possibilità di vincere. Il derby lo vinci con la voglia da fare, con l’emozione da domare, è e sarà sempre una partita diversa dalle altre.

Per la partita punterei sempre sui soliti: tra i biancocelesti su Immobile, Correa o Luis Alberto. Per loro Dzeko o Pellegrini.

La sfortuna dal dischetto al San Paolo può aver dato uno stimolo in più per Immobile?

“Non credo perchè un attaccante quando sbaglia si innervosisce, mentre se avesse segnato avrebbe preparato più tranquillamente la settimana. Tuttavia può capitare di scivolare dal dischetto, non è stato un errore.

Per il napoli è una boccata d’ossigeno la vittoria contro la Lazio in Coppa Italia?

“Bisogna vedere cosa si intende: sicuramente non per il quarto posto, però può essere importante per l’Europa League qualora poi vincesse la Coppa Italia. Per Gattuso alla guida del Napoli c’è bisogno di tempo e ha infortunati importanti per il Napoli. Dandogli tempo e recuperati gli infortunati si potrà valutare la sua avventura sulla panchina partenopea.

L’allungo della Juventus in classifica può essere decisivo?

La Juventus non si è allontanata: l’Inter è a 4 punti, la Lazio qualora vincesse contro il verona sarebbe solo a 3 punti. Sicuramente è la squadra da battere.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Signori.Che Spettacolo.Beppegool. il Capitano."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News