Resta in contatto

News

Corriere della Sera, anche Lulic può dire addio subito

Sul Corriere della Sera di oggi si parla della possibilità di capitan Lulic di dire addio già in questa finestra di mercato.

Il Corriere della Sera questa mattina, nell’edizione romana, riporta la notizia in prima pagina. Un richiamo in taglio basso per porre l’attenzione sulla situazione del capitano della Lazio Senad Lulic.

Anche lui, come Radu, potrebbe dire addio già in questa sessione di mercato. Il suo contratto scade nel 2020 e sicuramente non ci sarà rinnovo. Questa sarà l’ultima stagione con l’aquila sul petto, ma considerando i nuovi acquisti in arrivo e la conseguente sovrabbondanza in rosa, se arrivassero offerte per lui la società non si metterebbe affatto di traverso. Anzi, secondo il quotidiano, non sarebbe escluso che possa liberarlo in anticipo.

 

Leggi anche:

Repubblica, Caicedo: addio possibile per andare a giocare di più

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Nooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Speriamo resti a vita nella nostra società. I giovani hanno bisogno di certi esempi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se vabbè allora avemo chiuso ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma chi gioca?
Inzaghi Tare e Peruzzi? ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fa caldo eh?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io davvero non capisco. Per la Lazio, e la sua gestione, Lulic e Radu, sarebbero due riserve di lusso……e poi compri due giovani titolari.
Oppure cosa???? Vanno bene quelli che abbiamo e si comprano due ragazzotti a 1 ml , e si spera diventino Marcelo???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma non sapevo che esistessero tt sti giornalisti che succede non sapete più che dire sulla Roma?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

No , ma ci siamo impazziti !!!!
Lui deve stare a vita nella Lazio !
La riconoscenza , noi siamo la Lazio ! ?
Siamo diversi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mamma mia tutti i giornalisti in estate intorno alla Lazio… Come mai?? Non hanno notizie da dare dell’altra “sponda”? ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Nooooo!!! ???☹️☹️☹️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Li perdiamo tutti…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ora Basta – vorrei sapere chi rimane !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Spero di NO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Boh… Si ma non punteremo mica su Lukaku e Durmisi??? In quanto a Jony lui è troppo offensivo…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News