Resta in contatto

News

Lazio, rimane ancora irrisolto il caso Radu: rifiutate le prime offerte

Lazio, rimane ancora irrisolto il caso Radu: rifiutate le prime offerte

Lazio, dopo oltre 11 anni i rapporti tra il difensore e la società si sono interrotti. Nessuno ne conosce ancora i motivi

Ancora gelo tra la Lazio e Stefan Radu. Dopo 11 anni qualcosa si è irremediabilmente rotto e come una storia d’amore è destinata a concludersi.

Sul caso Radu, ancora aperto, è tornata a parlare l’edizione romana del Corriere dello Sport. Da quanto si legge, neanche i media romeni hanno ancora scoperto i motivi che hanno portato la società ad aprire le porte al difensore. Al momento infatti, solo ipotesi. Sicuramente la seconda parte di stagione ha deluso le aspettative della società biancoceleste e oltre a questo, anche le assenze dovute a infortuni e insicurezze legate alla forma fisica.

La Lazio ha chiesto al difensore di cercare un’altra strada fuori dalla Capitale, Radu ha risposto rifiutando le prime offerte. In primis quella giunta dal Parma. Lui vorrebbe rimanere a Roma ma i biancocelesti stanno già lavorando il sostituto a cui regalare il posto da titolare.

 

Leggi anche:

Lazio, il Messaggero: “Tare accelera per il gigante Vavro”

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

e un gran peccato…nn capisco come mai Inzaghi nn si sia opposto…Lotito ai rotto le p…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lasciate fare a lui quello che vuol fare e un grande campione e per me lo sarà sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

È uno dei Capitani ci spieghino perché dovrebbe andar via?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma perché deve andar via?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Secondo me qualcuno ha paura che batte il record delle presenze

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci sono state delle discussioni con Lotito

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News