Resta in contatto

News

Lazio, Murgia: “Inzaghi ha dimostrato di valere. Applausi per la Coppa”

Lazio, Alessandro Murgia

Lazio, il centrocampista in prestito alla SPAL si racconta e fa i complimenti alla squadra per la vittoria in Coppa Italia

In esclusiva su MC Sport, durante ‘Avanti Lazio‘, è intervenuto Alessandro Murgia, centrocampista della SPAL in prestito dal club biancoceleste:

Prima esperienza lontano da Roma, sei soddisfatto?

“È stata un’esperienza positiva, sia a livello sportivo che umano, ho vissuto tante emozioni. Oltre al gruppo fantastico e una società all’altezza, ho trovato una città incredibile e un tifo molto caloroso. Sono soddisfatto della mia scelta, do un bel voto a questa esperienza. Il mio obiettivo era di trovare continuità e ci sono riuscito. Lavoro per il gruppo, mi metto sempre a disposizione del mister. Sono contento delle mie prestazioni e dei risultati della squadra, che ha centrato la salvezza”.

In estate sarai impegnato con l’Italia U21:

“C’è quest’appuntamento molto importante, è un mio obiettivo. Spero di non andare in vacanza troppo presto e restare più a lungo possibile con la Nazionale. Sarà una vetrina importante, la qualità è alta e, se dovesse arrivare la chiamata, ci prepareremo al meglio possibile”.

Sei stato l’eroe della Supercoppa vinta dalla Lazio contro la Juventus. Che effetto ti ha fatto vedere i biancocelesti vincere la Coppa Italia?

“Ogni volta che rivedo il video del mio gol mi vengono in mente tanti ricordi e tanti brividi. Vedere la Lazio alzare un altro trofeo è un’emozione, sono cresciuto lì e sono contento per tutti, compagni, allenatore e società. I giocatori se lo meritano, sono una grande squadra. Faccio i complimenti, hanno fatto un percorso importante in una competizione difficile con squadre di alto livello”.

La Lazio la sentirai prima o dopo le vacanze?

“Non lo so, ci penserà il mio procuratore. Io penso a fare il giocatore, a prepararmi per la partita di domenica e per l’eventuale convocazione in Nazionale. Finita la stagione valuteremo tutto con calma, penso a fare bene adesso”.

Inzaghi?

“È cresciuto nelle giovanili della Lazio, si è confermato e ha vinto anche diversi trofei. Nonostante non alleni da tantissimi anni, ha dimostrato il suo valore. E mister Semplici? Sono due grandi tecnici, anche qui alla SPAL ho trovato un bravissimo allenatore. Lo seguo parola per parola, cerco di portare in campo quello che mi chiede anche come facevo con Inzaghi a Roma. Cerco di apprendere da tutti, anche dai ct delle Nazionali: noi giocatori dobbiamo avere questa capacità, di imparare dai consigli che riceviamo da tutti”.

La Lazio ha portato la Coppa anche nella giornata per ricordare Mirko Fersini…

“Era un grande ragazzo, oltre a un bravo calciatore. Oltre la Coppa Italia, credo che il pensiero per Mirko sia costante, sia da parte della società, dei tifosi e di tutti noi amici. Un pensiero va anche alla famiglia, che dovrà combattere sempre. Il suo ricordo è sempre presente nei nostri cuori”.

 

Leggi anche:

Lazio, 4 domande a Pedrosi: “Vi dico la mia sulla questione Inzaghi. Milinkovic? Piace a Pochettino”

 

Lazio, l’opinione di Di Gennaro: “La Coppa Italia è importante, non tutti la riescono a conquistare”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Murgia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Rimani dobe sei.ruffiano

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News