Resta in contatto

Oltre la Lazio

Finale Coppa Italia, l’evento della Lega Serie A a sostegno dell’Airc

Finale Coppa Italia, Lega Serie A insieme all'Airc

La finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta sarà anche un’occasione per aiutare la ricerca contro il tumore al seno: l’evento della Lega Serie A

In vista della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta, la Lega Serie A sta presentando tutta una serie d’iniziative per avvicinarsi alla partitissima del 15 maggio. Prima i murales dedicati alle due squadre, poi l’app interattiva per i tifosi. Fino ad arrivare all’appuntamento del 13 maggio a fianco dell’Airc.

Lunedì a Roma andrà in scena “Charity Gala Dinner”, l’evento a sostengo della fondazione per la ricerca sul cancro: in particolare, ci sarà la possibilità di contribuire alla battaglia contro il tumore al seno.

La raccolta fondi per la ricerca contro il tumore al seno

I fondi raccolti saranno infatti destinati alla terza edizione della borsa di studio “Federica Cipolat Mis”, da assegnare a un giovane talento della scienza impegnato nello studio del tumore al seno. Il conduttore Rai Tiberio Timperi presenterà la serata, mentre l’attore Remo Girone (ambasciatore Airc) sarà uno degli ospiti d’eccezione.

“Quest’evento ha un significato davvero unico”

Su CharityStars sono già online le aste previste in vista della finale di Coppa Italia: clicca qui. Queste le parole di Gaetano Miccichè, presidente della Lega Serie A:

Voglio ringraziare tutti coloro che, con il loro importante contribuito, scenderanno in campo anche quest’anno al fianco della Lega Serie A e di Airc nella lotta contro i tumori femminili. Il Charity Gala Dinner, che precede la finale di Tim Cup, da tre anni ha per Lega Serie A un significato davvero unico perché ci permette di ricordare una persona speciale che ha lavorato nella nostra famiglia, Federica Cipolat Mis, alla quale ogni anno intitoliamo una borsa di studio per un giovane ricercatore Airc“.

“Tumore al seno sempre più curabile grazie alla ricerca”

Queste invece le parole di Federico Caligaris Cappio, direttore scientifico della Fondazione Airc:

Grazie ai progressi della ricerca, il tumore al seno è sempre più curabile, ma il nostro obiettivo è migliorare ulteriormente la sopravvivenza. Per questo è necessario continuare a investire in ricerca con costanza e senza interruzioni. I ricercatori sono al lavoro per conoscere sempre più a fondo i meccanismi molecolari che portano allo sviluppo del tumore, per sviluppare nuovi strumenti di screening per la diagnosi precoce, per valutare l’efficacia di nuovi farmaci contro i diversi sottotipi della malattia, per offrire terapie mirate con farmaci innovativi capaci di contrastare la crescita di cellule neoplastiche e la diffusione delle metastasi

Secondo i dati diffusi nel volume 2018 – si legge nel comunicato – quello del seno è diventato il tumore più frequente in Italia: lo scorso anno si sono registrati 52.300 nuovi casi nella popolazione femminile. Ricevere oggi una diagnosi di tumore al seno fa però meno paura rispetto a vent’anni fa, perché la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata dall’81 all’87%. Dietro a questo aumento della sopravvivenza c’è la concretezza dei risultati raggiunti dai ricercatori, che hanno consentito un continuo miglioramento dei trattamenti sia in termini di efficacia che di tollerabilità, offrendo alle donne una sempre migliore qualità di vita“.

 

Leggi anche:

Finale Coppa Italia, la Lega Serie A presenta l’app per i tifosi

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Oltre la Lazio