Resta in contatto

News

Spal-Lazio, Semplici: “Magari Inzaghi fa riposare qualcuno…”

Il tecnico toscano parla alla vigilia di Spal-Lazio, gara in programma domani al ‘Mazza’ alle ore 21.00

Leonardo Semplici – tecnico della squadra di Ferrara – ha presentato Spal-Lazio nella consueta conferenza stampa della vigilia. Ecco un estratto ripreso da LoSpallino.com:

Sulla Lazio:

“I precedenti dicono che con la Lazio facciamo sempre fatica, siamo usciti in malo modo. Ha qualità tecnico-fisiche importanti. Hanno qualità che non riusciamo a limitare. E’ una squadra che gioca in modo simile a noi, col 3-5-2, e ha caratteristiche per questo campionato di grande valore. Ti induce a fare la partita, poi con la velocità e la qualità nel palleggio riesce a farti male: basta una sola giocata. Dovremo fare del nostro meglio per limitarli. Ma magati Inzaghi questa volta ne fa riposare più di uno (ride, ndr)…”

Sulla formazione della SPAL:

“Sono tutti in ballottaggio, compreso me. Turnover? È un termine che usate voi, ho 25 possibili titolari. Qualcosa cambierò, siamo usciti un po’ stanchi dal match di Frosinone. Poi vuoi per gli impegni precedenti con le nazionali, vuoi per il caldo, nell’ultimo match abbiamo consumato molto. Mi confronterò anche con lo staff medico per schierare l’undici migliorare. Indisponibili? Oggi si sono tutti allenati. Lazzari ha bisogno di giocare, se già salta un allenamento va in difficoltà. Ha bisogno di allenarsi e giocare per ritrovare la fluidità di un mese fa”.

Lotta salvezza:

“Sarà una gara difficilissima, ma come sempre proveremo a disputare una gara attenta. Sicuramente sappiamo che mancano sempre meno partite e strappare un risultato positivo con la Lazio potrebbe essere determinante per il nostro proseguo. Proveremo a fare una gara di grande determinazione”.

Qui le parole di Simone Inzaghi prima di Spal-Lazio

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News