Resta in contatto

Nostalgia Chinaglia

Lazio, due scoperte eccezionali sullo stemma con l’aquila

Lazio primi del 900

Lazio, i documenti condivisi dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento e da LazioWiki retrodatano l’introduzione dell’aquila nello stemma

Due annunci dal peso enorme per la ricerca storica sulle origini della Lazio, arrivati entrambi nello stesso giorno. Il merito è dei cultori doc dell’ultracentenaria epopea del club biancoceleste: il Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento e LazioWiki.

Al centro delle pubblicazioni, il primo utilizzo assoluto  –sui documenti ufficiali dell’allora Società Podistica Lazio – dell’aquila nello stemma ufficiale. Una comparsa collocata finora al 1911, ma che da oggi è destinata a essere anticipata.

Il documento ritrovato dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento

Partiamo dall’atto ritrovato dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento: sulla propria pagina Facebook, l’istituto di ricerca ha condiviso un documento ufficiale datato al 26 ottobre 1907 e recante già lo stemma con l’animale simbolo del sodalizio.

La lettera pubblicata da LazioWiki risalente al 1906

Sempre oggi, LazioWiki ha annunciato di essere in possesso del documento che – spiegano i responsabili del sito enciclopedico – fissa il momento in cui lo stemma con l’aquila fece la sua prima apparizione in un documento ufficiale.

La firma sulla lettera intestata è di Fortunato Ballerini, il primo presidente della Lazio (il fondatore Luigi Bigiarelli non ricoprì mai quella carica). La data riportata è quella del 23 aprile 1906 e, secondo LazioWiki, si tratta con certezza del primo documento in cui fu introdotto l’aquila nello stemma: in un altro atto ufficiale di alcuni giorni prima, quello stesso simbolo non è presente.

Per tutti gli amanti della storia biancoceleste, insomma, il 25 marzo 2019 ha riservato sorprese molto importanti. Non ci resta che fare i complimenti al Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento e a LazioWiki per questi due annunci sensazionali.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Nostalgia Chinaglia