Resta in contatto

News

GdS, José Calderon: “Scovai Luis Alberto dopo una doppietta sotto l’acqua”

Lazio, Luis Alberto

Il talent scout spagnolo José Calderon, scopritore di Luis Alberto, risponde a 3 domande sulla Gazzetta dello Sport, parlando del Mago laziale.

Il talent scout José Calderon nel 2004 lavorava come capo degli osservatori per il Siviglia. Proprio in quel periodo, andando a vedere alcuni ragazzi in un campo di Jerez de la Frontera, notò il numero dieci degli avversari e capì subito che si trattava di un talento. Quel ragazzo era Luis Alberto.

Della scoperta del mago della Lazio parla oggi la Gazzetta dello Sport. “Pioveva. Il numero dieci prese palla, saltò due avversari e fece gol”, racconta Calderon. Ne fece due quel giorno, in mezzo al fango di quel campo di provincia.

Il primo ricordo del giovane Luis Alberto è quello di un ragazzo introverso e remissivo.

“Ogni giorno la madre si sacrificava per fare 230 km da San José del Valle a Sivilgia. Lui a 15 anni voleva smettere. Non riusciva a imporsi. Giocava poco ed era triste. Ci parlai a lungo e si convise a restare”.

Dopo la crescita nelle giovanili il Siviglia lo lasciò andar via. Anche per via del suo carattere non riuscì a imporsi con i grandi.

“Era la stella delle giovanili, ma non trovò in prima squadra la fiducia che cercava. Così andò al Liverpool. Ora alla Lazio è felice, non se lo lasceranno sfuggire facilmente. Potrebbe giocare nel Barcellona o nel City senza problemi, il livello è quello”.

Secondo l’opinione del talent scout, oggi Luis Alberto meriterebbe l’Europeo per la stagione fantastica che sta disputando.

 

Leggi anche:

Gazzetta dello Sport: il Mago di Inzaghi

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News