Resta in contatto

News

Prima il Parma, poi l’Inter: la Lazio sogna un film… già visto

Lazio - Parma, Sergej Milinkovic

La Lazio si presenta a San Siro con l’obiettivo di dare seguito alla vittoria contro il Parma: un traguardo già raggiunto la scorsa stagione

La vittoria contro il Parma reclama a gran voce un seguito. Per la Lazio, l’impresa è di quelle autentiche: stasera a San Siro (ore 21, diretta tv su Sky), i biancocelesti dovranno fare la voce grossa in casa dell’Inter. La capolista della Serie A, l’unica ancora a punteggio pieno dopo cinque giornate.

La continuità però è una virtù che Simone Inzaghi considera come priorità assoluta: è dalla scorsa stagione che la sua squadra non colleziona due vittorie consecutive in campionato. Da quando, precisamente?

Ecco, sulla risposta sembra esserci la mano divertita del destino: l’ultima accoppiata di successi in Serie A risale al 17 e 31 marzo 2019. Quando cioè la Lazio superò in sequenza il Parma (4-1 all’Olimpico) e la stessa Inter con l’1-0 esterno firmato da Milinkovic. A sei mesi di distanza, i biancocelesti hanno di nuovo regolato gli emiliani grazie al 2-0 di domenica scorsa. E stasera di nuovo la sfida in casa dell’Inter. Il grande obiettivo di stasera, per Inzaghi e i suoi, sarà proprio quello dell’auto-emulazione.

 

Abbiamo risposto a questa domanda:

Inter – Lazio, chi ha riso di più a San Siro negli ultimi 5 anni?

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

IO CI VOGLIO CREDERE… FORZA LAZIO ??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ecco fatto io scusate ragazzi/e ME GRATTO DE BRUTTO CHE GATTI NERI MAMMA MIA ???

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile aggancia Piola. Anzi no…! Ecco quanto manca

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News