Resta in contatto

News

Immobile, Sport Mediaset: “L’agente a Milano per tranquillizzarlo”

Lazio - Parma, Ciro Immobile

In casa Lazio si sta parlando molto della decisione di far partire Ciro Immobile dalla panchina contro l’Inter, dopo il battibecco con Inzaghi di domenica

Un colloquio nel pomeriggio, tra Ciro Immobile e l’agente Alessandro Moggi, nel ritiro della Lazio all’Hotel Meliá di Milano. È l’indiscrezione lanciata da Sport Mediaset e che si lega direttamente alla decisione – comunicata da Simone Inzaghi all’attaccante – di farlo partire dalla panchina stasera contro l’Inter.

Una scelta che, in maniera inevitabile, è apparsa a molti legata alla sfuriata del numero 17 contro il Parma: il tecnico biancoceleste ha parlato di situazione risolta, di un caso che non esiste, ma l’esclusione del bomber campano dall’undici titolare ha finito comunque per fare rumore. Come riporta appunto Sport Mediaset, Ciro si sarebbe confrontato a lungo con Moggi jr, che cura i suoi interessi insieme a Marco Sommella: il procuratore “ha cercato in tutti i modi di tranquillizzare il suo assistito”

Nel pomeriggio, al riparo da occhi indiscreti nel ritiro laziale all’hotel Melià di Milano, Immobile ha avuto un lungo colloquio con Alessandro Moggi, che gestisce i suoi interessi insieme a Marco Sommella. Moggi junior, si legge, “ha cercato in tutti i modi di tranquillizzare il suo assistito”. Una situazione particolare, quella vissuta in questi giorni da Immobile, nella settimana che l’ha visto raggiungere quota 90 gol con la maglia della Lazio.

 

Qui trovi le probabili formazioni:

Inter – Lazio, le probabili formazioni: tre sorprese per Inzaghi!

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tranquillizzallo de che, ha fatto er buffone e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma rompete meno il casso con questi articoli di m3rd4

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ho ma state parlando di Immobile ma non vi vergognate lui adesso sta facendo i gol e voi lo criticare per me voi non siete laziali ei vostri commenti teneteveli perché a noi non c’è ne freca niente Ciro è Ciro e basta ok quando non segnava levate Ciro orache segna gli perlate contro per me fate schifo mi faccio due risate stasera senza di lui ma non avete capito che chi sene andrà sarà Inzachi alla fine del campionato io lo vedo molto strano fa cambi sbagliati non è Inzachi di tre anni fa io l’ho percepito subbito che… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non vedono l’ora per far scoppiare un caso sti giornalai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forse Simone si e’ montato la testa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma non fatene un caso, dai! Daje Lazio e daje Ciro! ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Guai se non giocasse…C’è un limite a tutto! Ha sbagliato nella reazione,ma ha chiesto scusa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non ce posso crede! Assurdo sarebbe!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mi ci gioco le p…e che a gennaio chiede di andar via

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si e hanno visto anche il padre spirituale, lo psicologo personale e pare anche Freud

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News