Resta in contatto

News

Lazio, il CorSport avverte: “Con la Coppa Italia ti giochi 25 milioni”

Torino-Lazio, ecco la designazione arbitrale dell'ultima di campionato

Per la Lazio, la finale di Coppa Italia non è un traguardo prestigioso solo a livello sportivo: dalla vittoria o meno dipendono anche parecchi introiti

La Coppa Italia, per la Lazio, non è solo il trofeo che può salvare – in tutto o in parte, in città se ne discute – la stagione. Vincere o meno il 15 maggio contro l’Atalanta rappresenta un bivio importante anche a livello di potenziali introiti.

Il Corriere dello Sport oggi in edicola fa il punto sulle possibili entrate: conquistare la coppa garantirebbe intanto 5,3 milioni di euro, che scenderebbero a 3,3 in caso di sconfitta. A prescindere dal risultato, ai due club andrà il 45% dell’incasso dell’Olimpico (il 10% alla Lega Serie A): con la vendita dei biglietti ancora aperta, sono già stati superati i 2 milioni. E poi la vittoria avrebbe come lieta appendice anche la Supercoppa contro la Juve.

Senza Europa, il quadro cambierebbe

L’appeal più importante, a livello economico, è legato ovviamente all’ingresso in Europa League: nel 2017/18, i risultati raggiunti dai biancocelesti fruttarono circa 20 milioni di introiti per le casse di Formello. La Coppa Italia fa gola insomma sia come risultato sportivo, ma anche come jackpot.

Sempre il Corriere dello Sport, ragiona quindi sulla possibilità di una Lazio fuori dall’Europa. Se il club di Lotito, al 30 giugno 2018, ha chiuso il bilancio con la cifra record di circa 127 milioni di fatturato netto, il merito era stato proprio dei proventi dell’Europa League e della vittoria della Supercoppa contro la Juventus. Senza le competizioni internazionali – ragiona il quotidiano romano – la soglia scenderebbe di nuovo intorno ai 100 milioni, come nel 2017 (dopo una stagione senza partecipazione alle coppe europee). Con tutte le possibili conseguenze sulla necessità di tagli e di qualche cessione illustre.

 

Leggi anche:

La Gazzetta dello Sport: Inzaghi rischia e la Juve torna su Milinkovic

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News