Resta in contatto

News

Finale Coppa Italia, vietata la vendita agli stranieri residenti all’estero

Finale Coppa Italia, tanti i volti noti ai biancocelesti all'Olimpico (FOTO)

Finale Coppa Italia, le disposizioni della Prefettura per Atalanta-Lazio: vietata la vendita dei tagliandi per gli stranieri residenti all’estero

Alla finale di Coppa Italia del 15 maggio manca poco più di una settimana. Sul proprio sito ufficiale, la Lazio ha reso note le decisioni della Prefettura per la sfida contro l’Atalanta.

Questo il comunicato pubblicato sul sito ufficiale biancoceleste:

In occasione della gara Atalanta-Lazio, valida per la finale di TIM Cup, in programma allo Stadio Olimpico di Roma il 15 maggio p.v. alle ore 20:45, per motivi di sicurezza il Prefetto della Provincia di Roma ordina il «divieto di vendita dei tagliandi ai cittadini stranieri residenti all’estero».

Per il suddetto incontro calcistico è stato inoltre decretato «il divieto di vendita per asporto e di trasporto nella pubblica via di bevande in bottiglia o in contenitori in vetro, a eccezione di generi alimentari di prima necessità confezionati esclusivamente in vetro». Tale ordine «è esteso a tutti gli esercizi commerciali (alimentari, bar, pizzerie, ristoranti, ecc.) che insistono nei sotto indicati piani stradali:

Lungotevere Thaon di Revel, Piazza Mancini, Via Brunelleschi, Lungotevere Flaminio (tratto Ponte Duca d’Aosta – Ponte della Musica), Piazza Gentile da Fabriano, Ponte della Musica, Lungotevere della Vittoria, Piazzale Cardinal Consalvi».

 

Leggi anche:

Biglietti finale Coppa Italia, parte la vendita libera: gli aggiornamenti di Canigiani

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da News