Resta in contatto

News

Rassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi (FOTO)

Sono tanti i temi della rassegna stampa odierna, con i quotidiani sportivi che analizzano quanto accaduto nel fine settimana

Cominciamo la rassegna stampa di oggi, lunedì 1 aprile, con la prima pagina del Corriere dello Sport (edizione romana) su cui giganteggia un’immagine di Milinkovic: “Lazio da Champions, impresa a San Siro”. “Azzerati”, invece, il titolo per la Roma, sconfitta in casa per 4-1 dal Napoli. Sull’edizione nazionale c’è Spalletti sotto accusa: “Punito”.

“Volano gli stracci” l’apertura de La Gazzetta dello Sport, che sottolinea come il caso Icardi ancora crei problemi per l’Inter. “Colpo Lazio che ora si avvicina” l’occhiello dell’articolo della rosea. Grande risalto alla Formula 1 con Leclerc che viene “Tradito dalla Rossa: incanta ma lo beffa il motore”. In spalla, sia a destra che a sinistra, tutti gli altri temi del campionato.

Chiudiamo la rassegna stampa con Tuttosport, che in taglio alto parla di Torino: “Adesso basta”. I due pezzi centrali riguardano l’Inter con “Spalletti che demolisce Icardi” e la Juventus, con il rinnovo di Kean: “Operazione Kean 2024″. In basso spazio ai motori sia con la Formula 1 che con la Moto GP (Marquez 1°, Rossi 2°, Dovizioso 3°”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News