Resta in contatto

News

Inter-Lazio, il comunicato ufficiale sulle condizioni di Lautaro

Lazio, al Meazza contro l'Inter

Inter-Lazio, dubbi in attacco per Spalletti. Lautaro Martinez, tornato malconcio dagli impegni con la sua nazionale, sarà fuori.

Altri guai per l’Inter, dopo la notizia del forfait di De Vrij

Aggiornamento ore 13.20

Con un comunicato ufficiale, l’Inter ha chiarito la situazione di Lautaro, che salterà Inter-Lazio:

“Martinez è stato sottoposto oggi a risonanza magnetica dopo il problema riscontrato durante la gara amichevole tra l’Argentina e il Marocco.

L’esame ha evidenziato una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra. Per l’attaccante argentino in programma un lavoro personalizzato, le sue condizioni verranno rivalutate settimana prossima”.

Aggiornamento ore 11.57

 Oggi sembrerebbe alzare bandiera bianca anche Lautaro Martinez. Problemi muscolari anche per lui. A questo punto  diventa probabile lo schieramento di Icardi dal primo minuto contro la Lazio.

Dopo il recupero dai problemi al ginocchio, il chiarimento con la squadra e il pieno reintegro in rosa, l’ex capitano era comunque già sicuro della convocazione. Spalletti, che aveva trovato nel Toro un degno sostituto, aspetta comunque i risultati definitivi degli accertamenti medici previsti nelle prossime ore. In casa nerazzurra non escludono un recupero lampo, né è del tutto improbabile un impiego dell’altro ex biancoceleste Balde Diao Keità. Tutte le opzioni sono sul tavolo. Il mister toscano non ha nessuna voglia di rischiare di perdere pedine importanti in questo finale di campionato e proprio per questo, probabilmente, la scelta definitiva su chi schierare sarà presa solo all’ultimo minuto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News