Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio, sette gol alla Primavera nella festa di Formello

Lazio, la festa a Formello

Lazio, partita in famiglia con la Primavera in vista di Firenze.

Una partita in famiglia speciale per la Lazio. Davanti ai 5000 tifosi, arrivati a Formello per la festa post derby, la squadra di Simone Inzaghi si è divertita ad allenarsi con la Primavera.

Pedro Neto show, si rivede Luiz Felipe

In vista della trasferta di domenica sera in casa della Fiorentina, i biancocelesti vincono 7-0 contro la formazione di Bonacina.

Quattro i gol nel primo tempo: Pedro Neto in grande spolvero, con la doppietta che ha aperto i conti, prima dell’assist per il terzo centro di Milinkovic. Il 4-0 porta la firma di Ciro Immobile, su assist di tacco di Acerbi. Nella ripresa doppietta personale per Correa e sigillo di Caicedo.

Affaticamento per Lulic

Da segnalare il ritorno in campo di Luiz Felipe, mentre non ha preso parte alla seduta Lulic: il bosniaco è alle prese con un affaticamento all’adduttore. Ancora out Strakosha, sempre alle prese con il problema alla spalla, così come Wallace, Lukaku e Berisha.

Queste le due formazioni provate da Simone Inzaghi:

Lazio 1° tempo (3-5-2): Proto; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Badelj, Cataldi, Durmisi; Pedro Neto, Immobile.

Lazio 2° tempo (3-5-2): Guerrieri; Patric, Bruno Jordão, Luiz Felipe; Romulo, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Durmisi; Caicedo, Correa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Approfondimenti