Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Stadio Flaminio, l’Ass. Onorato: “Se Lotito è serio, via libera in 10 mesi”

Stadio Flaminio, l’Assessore Onorato apre la strada: “Con un progetto che punti alla rinascita sportiva tutte le istituzioni saranno liete di contribuire”

“Le tempistiche per lo stadio Flaminio? Dipende dal proponente. Se il presidente Lotito fa sul serio, l’iter autorizzativo per arrivare all’approvazione di un progetto di partenariato pubblico-privato è relativamente veloce. Si può chiudere in 10 mesi”.

A parlare a Repubblica è Alessandro Onorato, assessore allo sport, turismo, grandi eventi e moda del Comune di Roma. Secondo il quotidiano, ieri mattina il Campidoglio ha riposto alla pec della Lazio, inviando a Formello tutti i documenti necessari: “Ci abbiamo impiegato 5 giorni, ora sta alla società. Sarebbe naturale immaginare che la Lazio e i propri tifosi possano avere il proprio stadio al Flaminio. Se la Lazio non troverà la giusta via, troveremo una valida alternativa”.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News