Resta in contatto

News

Benevento, Inzaghi: “Partita strana, orgoglioso dei miei ragazzi. Simone? Tra i migliori d’Europa”

Serie A, Pippo Inzaghi: "Si è cercato di mettere la gente contro il calcio"

Lazio, Pippo Inzaghi parla nel post partita contro il Benevento

La sfida tra Lazio e Benevento, valida per la dodicesima giornata di campionato, finisce 1-1 con Immobile e Schiattarella in gol. A fine gara Pippo Inzaghi ha parlato ai microfoni di Dazn:

PARTITA– “Non posso dire nulla a questi ragazzi, si tratterebbe di trovare il pelo nell’uovo. Mi stanno dando grandi soddisfazioni. Giocarsela alla pari con Juve e Lazio mi inorgoglisce. Questa sera la Lazio era extraterrestre, finire con 7 tiri in porta mi dà tanto”

MAMMA E PAPA’ – “Non ho sentito nessuno ancora, la partita era strana. Giocare contro la squadra di mio fratello, della quale sono il primo tifoso, mi fa strano. Oggi ho trovato una foto con mio fratello di quando da piccoli andavamo allo stadio del Piacenza. Questo è l’essenza del calcio, giocheremo tra 4-5 mesi contro nuovamente. E’ un orgoglio per i nostri figli e nipoti”

SQUADRA – “I miei ragazzi sono splendidi, stanno facendo bene e stanno rendendo felici me, la società e i tifosi. Dobbiamo restare con i piedi per terra, poi ci sta perdere contro alcune squadre. Alcuni ragazzi da poco sono in Serie A, in molti si erano accontentati e non si rendevano conto di essere più forti di quanto credessero”.

LAPADULA – “Cerchiamo di prepararla al meglio. Oggi affrontavamo uno tra i migliori allenatori d’Europa ed era difficile sorprenderlo. Nel secondo tempo siamo venuti fuori bene, stiamo bene psico-fisicamente. Di Serio è un 2001, è entrato bene e ha anche sfiorato il gol alla fine”.

SIMONE – “Ci siamo sentiti ieri a mezzanotte e non sapevamo cosa dirci perché di solito ci raccontiamo come stanno i giocatori e gli schemi. Oggi nessuno dei due ha esultato, ci stimiamo molto. Ho iniziato a seguirlo e ad imparare tanto da lui perché ha veramente tanta qualità”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Massimiliano
Massimiliano
2 mesi fa

Fortunato con la Lazio, Caro Pippo, ma solo per l’arbitraggio….. SEI BRAVO COME TECNICO, ED HAI VALORI IMPORTANTI COME TUO FRATELLO SIMONE; COMPLIMENTI E AUGURI. P.s Conservateli sempre questi valori, sono in via d’estinzione….

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News