Resta in contatto

News

Lazio, Veron: “In chi mi rivedo? Joaquin Correa”

Veron: "Vincere con la maglia della Lazio vale più che altrove"

Juan Sebastian Veron, ex centrocampista della Lazio, ha parlato al “Festival dello Sport” e ha indicato Correa come suo ‘erede’

Ecco le sue dichiarazioni: “Quando sei fuori dal campo vedi il calcio in maniera più semplice. Anche se sei abituato da calciatore, da tecnico devi convincere trenta ragazzi a portare la tua idea sul campo. Processo molto difficile, la più complicata in assoluto. Ho stima per chi sceglie di farlo, perchè ti tocca fare anche la mamma, lo psicologo e
molto altro. Serie A? Sta tornando ad alti livelli dopo anni nell’ombra. Per me è stato il campionato più difficile al mondo e su questo si è addormentato. Al risveglio si è accorto che tanti sono andati oltre, perdendo così il fascino che in parte ha comunque mantenuto. Oggi esiste un percorso nuovo che si avvicina al calcio spagnolo e si vede anche dalla Nazionale. Negli anni lo rivedremo al top, come quando arrivai io. Credo molto nella voglia, nella fame di diventare un numero uno. L’agonismo, da solo, non ti porta da nessuna parte. Per arrivare in alto devi avere fame, sempre più ogni giorno. In chi mi rivedo? C’è Joaquin Correa che ho seguito all’Estudiantes e che gioca un po’ più avanti rispetto a me, può migliorare tantissimo, ma ha quelle caratteristiche: è intelligente, veloce e sbaglia giocata difficilmente”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News