Resta in contatto

Oltre la Lazio

Serie A, Perotti: “I campi in Italia sembrano quelli della terza serie argentina”

Roma, Perotti: "Credo sia giusto tornare a giocare a calcio"

Diego Perotti in un’intervista rilasciata a un’emittente argentina ha usato parole non proprio lusinghiere per descrivere i campi di Serie A.

Er fabbro che n’ce sa fa’ dice che l’attrezzi n’so bboni“. Recita così un detto popolare romano dal significato abbastanza limpido: chi non è bravo in qualcosa cerca pretesti per non ammetterlo. E in un certo senso si adatta bene alle parole che Diego Perotti ha rilasciato all’emittente argentina Espn Redes.

Il calciatore della Roma in un’intervista ha parlato in maniera decisamente poco lusinghiera dei campi della Serie A

Sono un disastro. Vai a giocare col Milan e con l’Inter e sembra il campo del Deportivo Moròn (squadra di terza serie argentina, ndr). Non so se si tratta di una questione climatica o altro. In Spagna andavo a giocare con l’Almeria, che era ultima, e il campo era perfetto”.

Ad onor del vero, non ha tutti i torti. Le condizioni in cui versano molti impianti sportivi in Italia (calcistici, ma non solo), sono a dir poco pietose. Eppure questa frase, detta da un giocatore discontinuo nel rendimento, spesso infortunato e che gioca in una squadra non certo brillante negli ultimi anni per prestazioni e risultati, suona molto come una scusa. E arrivare addirittura a paragonare San Siro con un campo da serie C sembra decisamente eccessivo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Oltre la Lazio