Resta in contatto

News

Szoboszlai, il ct dell’Ungheria: “Aveva già un accordo con Inter, Milan o Lazio”

Calciomercato Lazio, è derby italiano con il Milan per Szoboszlai

Szoboszlai ha 19 anni e ha un potenziale indiscusso, secondo il ct dell’Ungheria aveva già una trattativa impostata per venire in Italia

Dominik Szoboszlai è uno dei talenti del Salisburgo seguito con attenzione in passato dal ds Tare: sembrava dovesse essere lui il sostituto di Milinkovic la scorsa estate, quando poi il serbo rimase per la gioia di tutti alla Lazio. Il 19enne centrocampista ungherese continua a piacere a Formello, ma non solo, perché su di lui è forte l’interesse di Milan e Inter. A confermarlo è Marco Rossi, ct dell’Ungheria, in un’intervista a PassioneInter.com:

“Ho parlato con Szoboszlai ed anche con il suo agente, con cui ho un ottimo rapporto. E l’agente mi diceva, fino a poco tempo fa, prima che scoppiasse il caos per il coronavirus, che dall’Italia avevano diverse offerte e che con ogni probabilità sarebbe venuto in Italia. Il cerchio si restringe alle due milanesi ed alla Lazio. Il suo agente era molto fiducioso, l’idea era quella che venisse nella pausa invernale, poi per una serie di motivi hanno posticipato a giugno. Non so se ora siano cambiate le cose. Chiaramente a me non hanno detto i dettagli, ma penso di sì. Credo che siano già alla trattativa con una delle tre squadre che ti ho citato, anche se non so dirti con quale delle tre”.

Sull’aspetto tecnico-tattico: 

“Lui ha tanto talento, un talento innato, ed una grande personalità, che è ciò per cui pensiamo che possa fare una grande carriera. Ha qualità tecniche importanti, un gran tiro di destro e di sinistro, visione di gioco, anche fisico. Nonostante l’altezza ha buon dinamismo e velocità.Si esprime al meglio in un centrocampo a 3, per esempio in un 4-3-1-2 od in un 4-3-3. Come interno sinistro, ma anche trequartista”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News