Resta in contatto

News

Corriere della Sera, Ledesma: “Quando tutto ricomincerà andrò in Curva Nord”

Ledesma sulla Coppa Italia del 2009: "Rocchi era il nostro capitano"

Cristian Ledesma è stato intervistato dal Corriere della Sera. Ha ricordato i suoi momenti con la Lazio e ha detto la sua sulla squadra di oggi.

Sembra passata un’eternità e invece solo poco più di un mese fa si giocava Lazio – Inter. Sugli spalti, in Tribuna Tevere, c’era anche Cristian Ledesma, che oggi ha parlato al Corriere della Sera ricordando quella sera e tanti altri momenti belli della sua storia in biancoceleste.

“Continuo a seguire la squadra e mi sento anche con qualche ex compagno – ha raccontato al quotidiano – La Lazio quest’anno è consapevole della sua forza. Ma non me la sento di dire «peccato ci sia stata questa interruzione». Ora si combatte una battaglia ben più importante”.

“Ai miei tempi ho giocato con grandi compagni. Ma anche quelli di questa Lazio sono giocatori fortissimi. Immobile, al di là dei gol, fisicamente è diventato una bestia. A Roma ha trovato il suo posto ideale”.

“Ero in tribuna Tevere a vedere Lazio – Inter. Mi sono dovuto un po’ nascondere, ma è stato solo per godermela. Magari, quando tutto ricomincerà, andrò in Curva Nord“.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Grande Christian

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Grande il nostri capitano grande Chistisn

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News