Resta in contatto

News

Fifa, Infantino: “Rivoluziono il calcio: meno tornei e squadre”

Possibile rivoluzione del calendario internazionale: l'idea di FIFA e UEFA

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha parlato in esclusiva a La Gazzetta dello Sport toccando vari argomenti.

L’intervista di Gianni Infantino a La Gazzetta dello Sport.

“Il mondo del pallone deve pensare alla salute, adesso è la cosa più importante. Riprendere il campionato a Maggio è una possibilità, ma non una certezza. Le Federazioni siano pronte a rispettare le direttive dell’Oms.

Ora il nostro compito è pensare al calendario delle Nazionali. Tutti dovremmo fare dei sacrifici, in un periodo così tremendamente duro.

Il calcio rischia una recessione. Una volta usciti dalla crisi , le squadre amministrate bene e “solide”, senza debiti, sicuramente ripartiranno alla grande e saranno avvantaggiate rispetto alle altre.

Il mio obiettivo è quello di rivoluzionare il calcio: meno tornei e squadre in modo da far accrescere la competitività dei club e salvaguardare la salute degli atleti”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News