Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Stampa, Cairo: “Lotito e De Laurentiis? Le loro sono solo furbizie”

Serie A, Cairo rema contro: "Non si può finire il campionato il 20 agosto"

In un’intervista sull’edizione odierna della Stampa, Urbano Cairo addita i comportamenti di Lotito e De Laurentiis come mere furbizie.

Nelle pagine sportive, La Stampa oggi pubblica un’intervista al presidente del Torino, Urbano Cairo. Nelle sue parole una netta presa di posizione, contraria a chi spinge per far ricominciare gli allenamenti alle squadre di serie A.

Su tutti, il patron granata se la prende con Lotito e De Laurentiis, principali sostenitori e promotori della ripresa dei lavori sul campo.

Se penso che nell’assemblea di Lega del 10 marzo c’era ancora chi parlava di allenarsi e di tornare a giocare, è logico che si sia perso tempo.Quei discorsi,a risentirli ora,sembrano lunari. Io lo dissi subito, “se non prendiamo decisioni drastiche, anche spostare i tifosi contribuirà ad aumentare esponenzialmente i contagiati. Questa emergenza ci ha compattato, c’è più unità di prima. Molti falchi sono diventate colombe anche se è rimasto qualcuno che vuole fare il fenomeno, che rompe il fronte per avere vantaggi. Furbizie, atteggiamenti di piccolo cabotaggio. Non è il momento. Mi riferisco a De Laurentiis e Lotito. Mi sembra una follia sostenere una tesi sulla base dei dati del contagio. Dire la mia regione non ha problemi con una situazione così in evoluzione è una frase infelice. Poi esplode il virus a Fondi e allora… le altre società non la pensano così. Credo lo facciano per interessi sportivi, forse per avvantaggiarsi nella preparazione“.

34 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News