Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Seconda vittoria consecutiva in casa per la Lazio Basket, che risale la classifica

Dopo l’inciampo in trasferta nell’ultimo turno, sabato la Lazio Basket è tornata alla vittoria in casa e ha ripreso la rincorsa alla zona Play-Off.

Seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche per la Lazio Basket. Dopo aver battuto la capolista Roma Nord due settimane fa ed essere caduti in trasferta contro Velester, sabato i biancocelesti hanno sconfitto C.R. Sportlab per 65 a 58. Un successo che permette di recuperare qualche posizione persa in classifica dopo un periodo sfortunato.

A cavallo tra la fine del girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno, le aquile hanno infatti infilato 4 sconfitte in 5 partite. Con l’unico successo proprio contro la prima della classe. E in classifica, inevitabilmente, la vetta si è allontanata di parecchio. Ora però la rincorsa alla zona play-off può riprendere, sperando magari in qualche risultato favorevole sugli altri campi.

La prestazione

Nel match disputato due giorni fa i ragazzi di coach Carradore hanno ritrovato brillantezza in fase offensiva. Hanno concluso in vantaggio tutte e 4 le frazioni di gioco e sono stati concreti nello sfruttare al meglio gli spazi che gli avversari concedevano.

Anche in fase difensiva la squadra ha dimostrato solidità. Mai concessi periodi di bonus e nessuno dei 10 coinvolti nelle rotazioni ha collezionato più di tre falli personali.

Sugli scudi, nel ruolo di ala, Giulio Melillo che ha messo a referto 18 punti, risultando il miglior realizzatore. Decisivo soprattutto nel finale di partita dalla lunetta. Freddo nel realizzare i tanti tiri liberi concessi per i falli subiti in situazione di pressing. Bene anche Edoardo Martinelli con 10 punti messi a segno.

Prossimo impegno degli aquilotti della palla a spicchi, il 1° marzo contro Elis per tornare a volare anche in trasferta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile supera Signori al 2° posto all time

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Ho avuto la fortuna di conoscerlo, parlarci per ore ed era prorprio come viene descritto da tutti. Ho ancora la sua maglia originale: quella con il 9,..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da Storie di Polisportiva