Resta in contatto

News

Rassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi (foto)

Rassegna stampa di lunedì 2 dicembre, le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali.

Rassegna stampa monotematica oggi. Sulle prime pagine sportive di oggi si parla solo del sorpasso in vetta alla classifica di serie A.

La Gazzetta dello Sport titola “Potere Inter“. I Nerazzurri sorpassano grazie a un super Lautaro, mentre la Juve sembra non avere più un gioco. Sul mercato per Conte si puntano Kulusevski e Vidal.

In basso un riquadro dedicato a Immobile che va a segno da 9 partite di fila e porta la lazio al sesto successo consevutivo.

Tuttosport sottolinea di più la differenza di rendimento, aprendo con “Conte va a 102. Juve, accelera!” L’inter viaggia alla stessa media che portò i bianconeri al record assoluto di punti in A. Sarri deve far alzare i giri al motore dei suoi.

Sul Corriere dello Sport il titolo gioca con le parole: “Il Sorpazzo”. E anche qui si accenna al mercato, con l’allenatore dei milanesi che aspetta Vidal a gennaio.

In taglio alto si parla della corsa Champions con tre richiami alle pagine interne. Sulla Lazio è il bomber numero 17 a prendersi la ribalta. “Ciro oltre i limiti” scrive il giornale“.

Chiude la rassegna dei quotidiani nazionali QS che titola: “Scusi signora passa l’Inter“.

 

 

Guarda qui la fotogallery della vittoria di ieri sull’Udinese:

Lazio – Udinese, sfoglia le foto della vittoria biancoceleste

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News