Resta in contatto

News

Lazio, 4-0 contro la Primavera: brilla il baby Raul Moro

Lazio, Sergente Milinkovic e il riposo del guerriero (FOTO)

Partitella in famiglia nel centro sportivo di Formello. La Lazio ha affrontato le piccole aquile della Primavera battendole per 4 a 0

Ultimo giorno di allenamenti della settimana per la Lazio di Simone Inzaghi. A Formello si è svolta l’amichevole contro la Primavera allenata da Menichini. Una sfida in famiglia terminata con il punteggio di 4 a 0 per la Lazio.

Mister Inzaghi ha avuto a disposizione giocatori come Milinkovic, Leiva, Lazzari, Caicedo e Jony. Solito 3-5-2 quello scelto dal tecnico piacentino con Leiva centrale di difesa e Adekanye punta.

Nella Primavera spicca il nome di Cipriano, giovane difensore brasiliano acquistato dal Santos in estate. Anche Raul Moro, prelevato in estate dal Barcellona, ha avuto la possibilità di mostrare le proprie qualità ed è sceso in campo con la squadra dei grandi realizzando anche un gol.

La gara si è sbloccata alla mezz’ora di gioco con un gol di Adekanye su un’azione portata avanti da Lulic. Primo tempo conclusosi con il punteggio di 1 a 0 per i ragazzi di Inzaghi.

Il secondo comincia subito con il botto, grazie al gol di Cataldi che porta la Lazio sul 2 a 0. Il 3 a 0 è stato realizzato da Jony con una gran punizione. Alla mezz’ora del secondo tempo arriva il gol di Raul Moro. Il giovane spagnolo, dopo varie occasioni avute nel secondo tempo, è riuscito a timbrare il cartellino. La partita è terminata con il punteggio di 4 a 0 ed è servita sua alla Lazio che alla Primavera per mantenere un buon ritmo partita.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Vederlo giocare segnare e Gioie ,per lu e per la Lazio"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News