Resta in contatto

News

Italia – Grecia, la notte azzurra di Ciro Immobile da laziale

Immobile in Nazionale

Stasera il match Italia – Grecia rappresenta l’opportunità per gli Azzurri di strappare il pass per Euro 2020. Immobile cerca la consacrazione

Ciro Immobile è tornato al gol e lo cercherà anche stasera in Italia – Grecia.

L’attaccante di Torre Annunziata ha ormai allontanato i fantasmi che lo infastidivano sotto porta ed è tornato a far esultare i tifosi della Lazio e della Nazionale. Così questa sera, tra le mura amiche dello Stadio Olimpico, nel match Italia – Grecia, King Ciro vuole rendersi protagonista.

L’obiettivo è trovare il gol, mettere la firma sulla qualificazione a Euro 2020 e farlo da laziale nel suo stadio. Come riportato dal Corriere dello Sport, solo Signori, Casiraghi e Oddo prima di lui ci sono riusciti. L’ex terzino segnò su rigore nel 2006 per le qualificazioni europee. Signori trovò il gol decisivo nel 1994 contro la Svizzera, mentre Casiraghi nel 1993 fu uno dei marcatori nella tripletta rifilata alla Scozia.

Sono appuntamenti da non perdere quelli di stasera: da una parte c’è la possibilità di scrivere ancora una volta il proprio nome nella storia della Lazio, dall’altra quella di assicurarsi un posto da titolare nell’Italia di Mancini in previsione degli Europei.

 

Leggi anche:

Correa, più mira sotto porta: il dato del Corriere dello Sport

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo amo ooooo è un giocatore bravissimo e soprattutto umile. ????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza Ciro forza ace??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Me lo auguro con tutto il cuore che fai gol e metterai una firma nella storia della Lazio ?? come hanno fatto altri laziali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Daiiii,????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

forza CIRO-GOL gonfia la rete SFL

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 13 anni, ricordo perfettamente tutto, il mio idolo era Chinaglia, piansi molto, ricordo anche un susseguirsi di eventi uno dietro l'altro e non..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile prosegue la scalata verso la leggenda

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"

Altro da News