Resta in contatto

News

Cluj – Lazio, Acerbi: “Guardiamo dentro noi stessi e rimaniamo a testa alta”

Le statistiche parlano chiaro: Acerbi e Izzo al livello di Chiellini

Al termine di Cluj – Lazio, Francesco Acerbi ha analizzato la sconfitta in casa dei romeni: le dichiarazioni del difensore biancoceleste

Le parole di Francesco Acerbi a Sky Sport, al termine di Cluj – Lazio.

“Dobbiamo guardare avanti. Giochiamo bene, loro erano organizzati, ma a noi manca qualcosa. Siamo all’inizio, non abbiamo fatto due brutte partite. Dobbiamo guardare gli errori e voltare pagina a testa alta. Al Parma mancano due giorni, poi si andrà a San Siro con l’Inter. Ci vuole un po’ di coraggio”.

“Il Cluj è una buona squadra, fisica che mena. Negli ultimi 20 minuti abbiamo menato anche noi, ma ci manca qualcosa che dobbiamo tirare fuori tutti. Su col morale però, altrimenti si perde ancora”.

“Le occasioni le creiamo, dobbiamo credere più in noi stessi. Gli altri pedalano e noi un po’ crolliamo, dobbiamo andare oltre la stanchezza, guardare dentro se stessi e darsi delle risposte, rimanendo umili”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News