Resta in contatto

Lazio, a Cluj con sei cambi rispetto alla Spal: le prove della vigilia

Casa Lazio

Lazio, a Cluj con sei cambi rispetto alla Spal: le prove della vigilia

Simone Inzaghi testa la Lazio che scenderà in campo domani a Cluj per l’esordio in Europa League: tanto turnover rispetto a Ferrara – dal nostro inviato Riccardo Caponetti

Una Lazio per sei undicesimi diversa rispetto a quella che domenica ha perso contro la Spal. Sono queste le indicazioni che arrivano da Formello, alla vigilia della sfida in Romania: domani sera alle 18.55 (diretta tv su Sky), i biancocelesti cominceranno il cammino in Europa League nella tana del Cluj.

Simone Inzaghi sembra avere le idee chiare sui giocatori a cui concedere una chance dal primo minuto. Nella rifinitura di stamattina, prima della partenza da Fiumicino (alle ore 15), ha provato Vavro e Bastos tra i titolari accanto all’immancabile Acerbi: si riaccomoda in panchina Patric, mentre rifiaterà Radu. Sulle fasce ancora Lazzari (Marusic è squalificato per tre turni), sulla sinistra esordirà nel blocco di partenza lo spagnolo Jony.

In mezzo al campo, l’unica conferma rispetto a Ferrara sarà Leiva: Milinkovic torna tra i titolari, mentre il tecnico biancoceleste è orientato a lanciare Berisha (con Cataldi pronto a subentrare a gara in corso). Scelta prevedibile in attacco, con la coppia Caicedo-Correa e Immobile in panchina. Assenti in campo sia Lukaku che André Anderson: entrambi, così come Durmisi, non fanno parte della lista consegnata alla Uefa.

La probabile formazione

(3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Berisha, Jony; Correa, Caicedo

Gli altri giocatori in lista Uefa: Proto, Guerrieri, Armini, Luiz Felipe, Patric, Radu, Marusic (squalificato per 3 giornate), Lulic, Cataldi, Parolo, Luis Alberto, Immobile, Adekanye.

Fuori dalla lista: Durmisi, Lukaku, André Anderson

 

Entra nel muro del Tifoso e partecipa al dibattito:

Quale mossa per riprendersi dopo lo schiaffo di Ferrara?

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A settembre già turn over….. già accusano stanchezza!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dimissioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vojo proprio vede’ che s’inventano sti MISERABILI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Alla grande

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio