Resta in contatto

News

Klose: “A Roma una volta un tifoso mi baciò il piede destro”

"A tu per tu" con Klose: da Inzaghi a Immobile passando per la panchina

In una lunga intervista ad una testata tedesca l’ex attaccante Miroslav Klose ha raccontato anche un aneddoto di quando era alla Lazio.

Autentica leggenda del calcio mondiale, Miroslav Klose negli ultimi anni della sua carriera ha dato tanto anche ai colori biancocelesti. Tutti i laziali lo ricordano con immenso affetto. E anche lui conserva ottimi ricordi, come ha raccontato in una recente intervista.

Ai microfoni della testata tedesca stern.de, l’ex attaccante ha parlato lungamente dei suoi trascorsi da calciatore. E si è soffermato anche sugli anni a Roma.

“A Roma ho conosciuto la parola ‘serenità’. Ho anche bevuto il vino lì, non avevo quasi mai toccato l’alcol fino a quel momento. Sono diventato praticamente un esperto di vino”.

Poi ha svelato un aneddoto che gli ha fatto capire cosa significhi il calcio in Italia e nella Capitale in particolare.

“Racconto questa per far capire come vivono il tifo a Roma. Una mattina suonò il corriere a casa, si presentò come un grande fan della Lazio. Mi ha parlato molto, io in realtà ho capito poco, poi alla fine ha detto: “Un momento”. Si è inginocchiato e mi ha baciato il piede destro”.

Per molti, l’immagine di Klose che raccoglieva palloni a fine allenamento è emblematica della sua personalità. Esempio di come un campione dovrebbe comportarsi. Ecco spiegata la naturalezza del suo gesto:

“Con la Lazio spesso raccoglievo i palloni a fine allenamento. Per me era una cosa normale, non lo facevo per dimostrare agli altri che ero più diligente di loro. Ci sono molti giocatori che cercano di evitare in tutti i modi di farlo. Io non sono mai stato uno di questi. Generalmente sono sempre stato abituato al fatto che gli allenatori assegnano penalità se manca un pallone dopo l’allenamento. Nella mia testa si accende sempre la lampadina di allarme: non deve mancarne nemmeno uno“.

 

Leggi anche:

La Lazio prepara la sfida di Cluj: foto e video da Formello

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Klose

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Grande Uomo e Grande Professionista

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Klose VERO CAMPIONE dentro e fuori dal campo!! Quanto ci manchi!! ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Un signore nel calcio e nella vita, ci manca tanto! ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

E ci manca un altro Miro!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Perseo stato un mito e lo sarai sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Un campione e uomo vero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Il vero Professionista !!! Grande e Unico !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Che uomo e che giocatore.. Chissà se ne nasceranno altri di klose

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Un campione, chissà quando ne vedremo un altro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

quanto manchi MAESTA’ MIRO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Grandissimo Miro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Grande

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement

Altro da News