Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, le novità da Formello a 2 giorni dalla Spal: il nodo in difesa

Lazio, Denis Vavro

S’intensificano le prove tattiche in casa Lazio, a due giorni dalla trasferta in casa della Spal: Inzaghi tiene vivi due ballottaggi

La Lazio si avvicina alla sfida di domenica in casa della Spal (ore 15, diretta tv su Sky), all’appuntamento del Paolo Mazza mancano ormai solamente due giorni. Nelle idee di Simone Inzaghi, sono nove i giocatori che viaggiano verso la conferma rispetto all’undici titolare del derby.

Esistono due ballottaggi, lo sapete: il primo in difesa, il secondo in attacco. Per quanto riguarda la linea arretrata, il tecnico biancoceleste sta ragionando sul sostituto di Luiz Felipe: il brasiliano è ancora fermo per il problema alla caviglia sinistra. Bastos sembrava in vantaggio, ma oggi è stato provato sul centro-sinistra: salgono invece le quotazioni di Denis Vavro, ma anche di Patric. La presenza dello spagnolo dal primo minuto rappresenterebbe una precisa indicazione tattica da parte di Inzaghi, contro un attaccante dinamico come lo spallino Di Francesco.

L’altro nodo è relativo a Correa-Caicedo: quest’ultimo rimane avanti, Inzaghi lo sta provando in coppia con Immobile. Per il Tucu si prospetta una domenica di riposo – almeno dall’inizio – dopo gli impegni oltreoceano con la Nazionale. Assente anche oggi Valon Berisha, già ai box nell’allenamento di ieri.

 

Leggi anche:

Alla scoperta delle ragazze della Lazio Women (parte 1 di 3)

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fai le tue scelte Simone ma dalle giuste

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non rompete er c@zzo,questo é bravo!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Concorrenza tra chi, tolto Acerbi chi rimane? Sono anni che non abbiamo difensori dominanti. Tutte mezze figure…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Casa Lazio