Resta in contatto

News

Inzaghi in conferenza: “Vogliamo la Champions! Mercato? Vedremo”

Simone Inzaghi Lazio conferenza

Vigilia della prima giornata di Serie A per la Lazio: leggi le dichiarazioni di Simone Inzaghi in conferenza stampa da Formello in vista della Sampdoria

Simone Inzaghi in conferenza stampa, l’ultima volta un mese fa in chiusura del ritiro di Auronzo. Il tecnico della Lazio torna a parlare alla vigilia della prima di campionato, in programma domani sera in casa della Sampdoria (ore 20.45, diretta tv su Sky).

Insieme a Sololalazio.it, leggi le dichiarazioni di Inzaghi in conferenza.

Anno zero

“In questi anni abbiamo fatto grandissime cose, ora dobbiamo cercare di migliorare il piazzamento finale entrando in Champions. Non dobbiamo guardare indietro, i ragazzi sanno che siamo la squadra che ha vinto di più dopo la Juve, ma ora dobbiamo azzerare tutto e guardare avanti. Sarà un campionato impegnativo, le squadre medie si sono rinforzate e vorranno fare bene, anche noi dovremo fare altrettanto”.

Soddisfatto della rosa

“Sono molto soddisfatto della squadra a disposizione, di come si sono allenati finora. I nuovi si stanno inserendo bene. Lazzari è stato avvantaggiato, dagli altri ho trovato grandissima disponibilità. Non conoscendo la lingua, ci metteranno un po’ di più, ma sono soddisfatto”.

Assenti e convocati per domani

“Tra i convocati non ci saranno Wallace, Lukaku e Jony. Lukaku l’ho visto bene, tra poco secondo me tornerà ad allenarsi con noi. Ho avuto riscontri positivi da Caicedo e Leiva, hanno fatto l’intera seduta. Ho dei dubbi, posso far giocare sia lui, che Parolo o Cataldi. Marusic si è allenato bene, ma ha un mese di preparazione in meno. Lazzari ha dato grandissima disponibilità per via della mano operata”.

La posizione della Lazio in griglia

“Si parla poco della Lazio, in griglia siamo dietro ma alla fine saremo lì a giocarsi i posti che contano, sperando di vincere altri trofei. È normale che partiamo un po’ indietro per tutti quanti, ma sono convinto che faremo bene”.

Sul mercato

“Sono soddisfatto, con la società e il direttore c’è un grandissimo rapporto. Caicedo probabilmente prolungherà il contratto con la Lazio, ho grandissima fiducia in lui. Adekanye e Anderson sono giovani, hanno poche partite alle spalle ma mi hanno colpito per la voglia che hanno messo. Avrei preferito che il mercato a oggi fosse già chiuso, come l’anno scorso”.

“Quello che mi premeva più di ogni altra cosa era che si sistemasse la situazione di Felipe Caicedo. Non è il massimo giocare con il contratto in scadenza. Stiamo monitorando con la società se ci sarà qualcosa in attacco, vedremo se ci sarà l’opportunità, altrimenti rimarremo così”.

Sulla Samp e Di Francesco

“Samp in trasferta e derby alla seconda è quasi come l’avvio dello scorso anno. Dobbiamo essere pronti. Rispetto molto Di Francesco, ha fatto una semifinale di Champions, ci conosciamo per i derby e per le partite contro il Sassuolo”.

“La Samp è una squadra aggressiva. Esordire a Marassi non sarà semplice, dovremo essere attenti a fare una partita da Lazio”.

Su Milinkovic

“Milinkovic è un nostro top player, ha fatto una preparazione straordinaria. Dopo l’infortunio, che l’ha frenato, è tornato a lavorare in gruppo, se domani mi darà garanzie partirà dal primo minuto”.

Su Vavro e Luiz Felipe

“È un dubbio che mi porterò dietro fine a fine settimana. Sono soddisfatto di Vavro, è molto intelligente, è normale che conosca meno la lingua e che non giocasse con questo modulo. Luiz Felipe è tornato nel migliore dei modi”.

Su Correa

“Correa è in continua crescita, già lo scorso anno ha fatto vedere ottime cose. Allenandosi con noi da inizio preparazione, avrà ancora ampi margini di miglioramento”.

Lazio più aggressiva

“Abbiamo lavorato anche sull’aggressività agonistica, è normale che non ci potrà essere una riconquista del pallone in avanti per tutti i 90 minuti. Domani vogliamo esordire nel migliore dei modi”.

 

Leggi anche le news dalla rifinitura:

Lazio, rifinitura prima della Samp: Luiz Felipe sorpassa Vavro

La conferenza di Eusebio Di Francesco:

Samp-Lazio, la conferenza stampa di Di Francesco: “La Lazio ha pochi difetti”

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Inzaghi ieri in conferenza stampa ha parlato apertamente di Champions League. Oggi il Corriere dello Sport riprende le sue parole e […]

trackback

[…] Prima pagina dedicata agli impegni di Roma e Lazio contro Genoa e Samp, per il Corriere dello Sport romano. Doppio titolo, entrambi ispirati alle parole dei due tecnici in conferenza (qui quelle di Inzaghi). […]

trackback

[…] rinnovo di Felipe Caicedo con la Lazio è uno dei temi caldi dell’estate biancoceleste. Nella conferenza stampa alla vigilia della sfida con la Sampdoria, Simone Inzaghi è intervenuto sulla questione mostrando grande […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

quale mercato?

trackback

[…] Parla Inzaghi: segui la conferenza alla vigilia di Sampdoria-Lazio […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News