Resta in contatto

News

Lazio, parola all’ex Biava: “Luiz Felipe ha un grandissimo potenziale”

Lazio, parola all'ex Biava: "Luiz Felipe ha un grandissimo potenziale"

Lazio, l’ex difensore biancoceleste Giuseppe Biava interviene ai microfoni di Lazio Style Radio per parlare di Inzaghi, della difesa e molto altro

Anche oggi in casa Lazio è tornato a parlare un grande ex: Giuseppe Biava. L’ex difensore biancoceleste, attualmente allenatore dell’Albinoleffe U19, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio questa mattina.

Tra i tanti temi toccati anche ottimi giudizi sui giovani talenti della squadra capitolina Joaquin Correa e Luiz Felipe. Di seguito tutte le sue parole:

“Inzaghi ha un’idea di calcio propositiva, sta ottenendo buoni risultati lavorando molto con calciatori giovani e valorizzando gli elementi a disposizione della sua rosa, è una delle sue qualità maggiori.

Radu ha molta esperienza, aiuta i compagni più giovani e nello spogliatoio è molto importante, bisogna puntarci anche nella prossima stagione, così come Acerbi. L’ex Sassuolo non ha fatto rimpiangere de Vrij, è un trascinatore che ha dato moltissimo alla causa biancoceleste. Anche in Nazionale penso possa essere molto utile.

Luiz Felipe è molto giovane e può crescere in maniera esponenziale. Bastos ha caratteristiche fisiche importanti, ha uno stacco di testa impetuoso, in Italia può solo che migliorare anche grazie ai suoi compagni di reparto ed al proprio tecnico.

Correa ha un ottimo dribbling, è imprevedibile con la sua velocità e le sue accelerazioni, mi ha stupito molto, è cresciuto parecchio e se continua così può diventare un vero top-player.

Con il tempo è importante evitare errori che soltanto tramite l’esperienza non si commettono più, sarà importante l’atteggiamento profuso in campo in ogni occasione. Ad oggi i difensori non possono solo pensare alla fase di non possesso, devono partecipare alla manovra, solo così un giocatore si potrà definire un difensore moderno”

 

Leggi anche:

Calciomercato Lazio, spunta l’idea Ounas del Napoli

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News