Resta in contatto

News

Inzaghi, la Repubblica: “Segnali incoraggianti, Tare fa da mediatore”

Simone Inzaghi

Inzaghi più vicino alla Lazio, il diesse è al lavoro per far incontrare le posizioni del tecnico e di Lotito: la ricostruzione di Repubblica

Simone Inzaghi più vicino alla Lazio rispetto all’incontro di venerdì? Da Formello filtrano effettivamente segnali incoraggianti. Ne parla la Repubblica stamattina in edicola, nell’articolo a firma del nostro direttore Giulio Cardone.

“Tutto è ancora possibile, anche che il tecnico accetti il triennale proposto dal presidente (con probabile ingaggio da 2,5 milioni a stagione)”, si legge sul quotidiano romano. Nei panni del mediatore che sta cercando di far riavvicinare definitivamente il tecnico e Lotito, c’è Igli Tare: “Il ds lavora – spiega la Repubblica – affinché si trovi un accordo per la permanenza di Inzaghi: la condizione necessaria e sufficiente è che si remi tutti dalla stessa parte, con convinzione e senza dubbi”.

Il prossimo incontro andrà in scena entro martedì: “I nodi vanno sciolti, sia sui rinforzi ‘pronti’ chiesti dal tecnico che sullo staff dei fisioterapisti (urgono novità tra gli uomini a disposizione del dottor Rodia), altrimenti niente fumata bianca”, si legge su Repubblica.

 

Leggi anche:

Lazio, Inzaghi: “Aver riportato tanta gente allo stadio è motivo di orgoglio”

 

Torino-Lazio, i convocati di Inzaghi: out Marusic

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Speriamo di noooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Pigliategli i giocatori veri che resta di sicuro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Voglio Inzaghi!!!??????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ottimo Simone Inzaghi hai ingoiato tanti rospi ora è il momento di mettete i puntini sulle i .
La Ferrari esisteva solamente sulle chiacchiere del venditore di fumo lotito , ed era un modo di buttare le responsabilità di un eventuale fallimento sull’allenatore . Cosa che tra l’altro il traffichino ha puntualmente fatto e detto quando la Lazio era ormai fuori dalla Champions .
Ora o lotito dà garanzie di rafforzamento della squadra o niente Inzaghi e niente abbonamenti .
0 presenze allo stadio .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ti preghiamo Simoneeeeee!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Speriamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Daiiieee Simone rimani con noi sei in nostro orgoglio. ..INZAGHI FOREVERRRRR ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Daje simo non ce lascia forza Lazio sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Nn c’è Bisogno di 1 Mediatore Lo Tito
Inzaghi Simone Mito e Laziale Aquila Fiera.. Solo Lui VOGLIAMOOOO ????????????????????????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quindi il punto è sulla reale competitività della squadra e sullo staff medico. L’ingaggio e il contratto non sono mai stati un problema. Chi ha fatto passare, tra qualche giornalista e molti tifosi, Inzaghi per un miserabile, chiedano scusa. Ora sappiamo che se non rimarrà, è perchè a qualcuno in società conviene non ambire a traguardi più importanti. Se poi Liverani è il prescelto si va dritti a lottare per non retrocedere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Daje decidi in nostro favore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non è chiaro come interpretare questa notizia. Inzaghi chiede garanzie per il rafforzamento della rosa.
E secondo me fa bene.
Ora questo improvviso ottimismo che vuol dire ? Che la società ha dato le giuste garanzie? Non lo so spero solo che Inzaghi non si faccia abbindolare dalle chiacchiere …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vai Simoncino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fa bene a mantenere il punto,Simone vuole quello che si aspettano tutti i Laziali,una Squadra con la S maiuscola!SFL?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News