Resta in contatto

News

Torino, Cairo: “Milan favorito? Se vediamo la partita con la Lazio…”

Serie A, Cairo rema contro: "Non si può finire il campionato il 20 agosto"

Il presidente del Torino tuona contro la classe arbitrale chiedendo giustizia dopo il pareggio con il Cagliari

È una furia il presidente del Torino, Urbano Cairo, dopo il pareggio per 1-1 contro il Cagliari. “Mi è sembrato un arbitraggio molto squilibrato”, ha dichiarato al termine della gara, facendo in particolare riferimento all’espulsione di Zaza e al rigore non concesso su Izzo.

Il numero uno granata aggiunge: “Non dico che vogliano fare andare il Milan o cosa, ma se guardi ieri qualcosa pensi e così se guardi oggi. Ma questo non vuol dire niente: non è che per forza debba sempre andare in un modo negativo”.

Poi in tarda serata, in diretta a Tiki-Taka, la rettifica su quanto dichiarato nel pomeriggio: “Non faccio la tara col Milan, anche loro sono stati spesso penalizzati, non so da quanto non avevano un rigore. Il mio ragionamento è riferito al Torino, che come squadra abbiamo siamo stati penalizzati”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E quando l’arbitro ha favorito il Torino contro la Lazio ne vogliamo parlare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Verissimo il Milan favorito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci ha difeso più Cairo che la nostra società…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao hai ragione Milan favorito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Predica bene e razzola male penso che

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si ma ieri sera a tiki taka si è già rimangiato tutto sto buffone. Si lamenta per gli arbitri lui poi quando Guido gli ha fatto l’esempio dello scorso anno di Lazio Torino ha detto che se ne era dimenticato! Sono tutti dei pagliacci complici e attori del circo di questo campionato

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News