Resta in contatto

News

Lazio, il Corriere della Sera: “Le 3 strade del giudice sportivo”. E sullo sputo…

Milan-Lazio, Bakayoko e Kessié espongono la maglia di Acerbi

Tanto lavoro per il giudice sportivo dopo gli episodi di Milan-Lazio. Sicuramente la società rossonera verrà multata per uno sputo arrivato a mister Inzaghi

Arriverà domani il responso del giudice sportivo, Gerardo Mastrandrea, su Milan-Lazio.

In merito al gesto di Kessié e Bakayoko, per cui è stata chiesta la prova tv dal procuratore federale, secondo il Corriere della Sera si possono seguire tre strade. Non ammettere le immagini (gli ispettori federali non hanno trascritto nulla), visionarle e non giudicarle sanzionabili oppure richiedere un supplemento di indagini.

Sicuramente – continua il quotidiano a pagina 42 – ci sarà una multa per il Milan a causa di uno sputo arrivato dalla tribuna verso il tecnico della Lazio Inzaghi. Verrà anche analizzata la maxi-rissa scoppiata a fine partita.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tarallucci e vino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tanto sappiamo come finirà!!!! Ma attenti che il laziale si è rotto le scatole!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

per il momento Non prendono provvedimenti poiché c’è la partita di Coppa Italia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il giudice Mastrandrea solo il nome e già una garanzia sarà parente dall’attore????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A noi ci radiavano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vi dico come finisce.
Io vi ho avvertiti, poi non cadete dalle nuvole.

Episodio maglia di Acerbi: il giudice ammette le immagini, non chiede un supplemento di indagine e archivia il caso. Nessuna squalifica.

Episodio sputi ad Inzaghi: multa di 5.000 euro alla società AC Milan

Episodio “rissa” finale: Squalifica per Luis Felipe (3 giornate).
Amen.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tanto finirà con un nulla di fatto,storia vecchia diamo fastidio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Poi vorrei dire che questo giocatore appena rientrato in campo per una rissa se non sbaglio … kessie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Poi si parla dei cori razzisti … loro dovrebbero dare l’esempio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Spero prendono provvedimenti giusti non si fanno neanche per scherzo e il Milan non doveva dare quelle dichiarazioni …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

L’avrebbero fatto giocatori di un’altra quadra non oso immaginare cosa sarebbe successo in tv lega ed altro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tanto già sappiamo come andrà a finire. La Lazio perderà altri giocatori, oltre Luis Alberto ammonito senza motivo, per la rissa finale. I due mammiferi da circo del Milan verranno sanzionati…….forse!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Speriamo che almeno il giudice sportivo faccia fare ammenda alle alte cariche del Milan

trackback

[…] Lazio, il Corriere della Sera: “Le 3 strade del giudice sportivo”. E sullo sputo… […]

trackback

[…] Lazio, il Corriere della Sera: “Le 3 strade del giudice sportivo”. E sullo sputo… […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News