Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Diamo i Numeri, Lazio – Spezia: Immobile bestia nera dei liguri

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai numeri a cura di Daniele Caroleo

Dopo la sosta dedicata alle Nazionali, il campionato più congestionato della storia riprende immediatamente il proprio percorso, con la Lazio che sarà impegnata, domenica all’ora di pranzo, contro lo Spezia, tra le mura amiche dello Stadio Olimpico.

La squadra biancoceleste è, insieme alla Juventus, l’unica squadra contro cui la compagine ligure ha sempre perso in Serie A (4 sconfitte su 4), nonostante, per altro, lo Spezia abbia sempre segnato almeno un gol in tutti e 4 i precedenti tra le 2 formazioni. Inoltre, l’unico match del massimo campionato nostrano in cui la formazione ligure ha subito ben 6 gol, risale proprio alla sfida contro i capitolini del 28 agosto 2021, anche quello giocato allo Stadio Olimpico e terminato 6 a 1 con le reti di Felipe Anderson, Hysaj e Luis Alberto e, soprattutto, con la tripletta di Ciro Immobile. E a proposito del bomber biancoceleste, le statistiche relative a questa sfida ci inducono a sottolineare che è proprio lui il giocatore ad aver segnato, complessivamente, più gol, in Serie A, contro la squadra bianconera, con ben 5 marcature.

È inoltre interessante notare come sia lo Spezia che la Lazio siano 2 delle 3 squadre sono 2 delle 3 squadre che hanno subito meno reti rispetto alle prime 7 partite stagionali dello scorso campionato: per i liguri sono 11 le reti incassate in questa stagione rispetto alle 19 della scorsa (quindi una differenza di 8 gol in meno), mentre i biancocelesti sono ora a quota 5, rispetto alle 12 della stagione 2021/2022 (quindi con 7 reti subite in meno, proprio come la Salernitana). Tra l’altro, nell’era dei 3 punti a vittoria solo nel campionato del 2001/2002 i biancocelesti hanno incassato così poche reti dopo le prime 8 partite stagionali di Serie A (5 reti anche in quel caso).

La Lazio, tra l’altro, ha vinto le ultime 2 partite di campionato senza subire gol (l’ultima volta che ha ottenuto 3 successi di fila senza incassare reti in Serie A risale al marzo del 2015, quando si arrivò addirittura a 4 partite consecutive, con Stefano Pioli in panchina), mentre lo Spezia è una delle uniche 2 squadre, insieme all’Elche, a non aver ancora segnato in trasferta, in questa stagione, nei maggiori 5 campionati europei (3 sconfitte su 3 e ben 6 reti subite per i liguri lontano dallo Stadio Picco).

Tra i probabili protagonisti di questo match, infine, possiamo senz’altro annoverare Sergej Milinkovic-Savic, visto che proprio contro lo Spezia il Sergente avrebbe la possibilità di fornire un assist in 3 match di fila in Serie A per la seconda volta in carriera, dopo il maggio del 2017. Tra l’altro, è giusto sottolinearlo, nelle ultime 3 stagioni (dal 2020/2021), il calciatore serbo è uno degli unici 2 centrocampisti, insieme a Kevin De Bruyne, con almeno 20 gol e 20 assist nei maggiori 5 campionati europei (20 reti e 25 passaggi vincenti per Sergej).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Rubriche