Solo La Lazio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Genoa – Lazio, le Cardopagelle: Rivincita Luis, Kamada decisivo, Taty innocuo

Genoa - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio Cardone…

Mandas 6

Un paio di passaggi con i piedi da brividi, qualche lancio invece da applausi, un po’ di fortuna sul diagonale di Ekuban. Forza ragazzo, il coraggio nelle uscite non ti manca e stai accumulando esperienza, forza!

Marusic 7

Oggi convincente in entrambe le fasi e su entrambe le fasce. Uno dei rivitalizzati da Tudor. E meno male che era affaticato.

Patric 7

Di Gabarron mi è mancata soprattutto una cosa: la carica che si dà e dà ai compagni quando fa un salvataggio decisivo. Ci serve gente con questa voglia qui, recuperarlo è stato importante.

Casale 5

Non ci siamo, Nicolò. Nonostante sia arrivato il tuo maestro Tudor, il rendimento non migliora.

Gila 7+

Implacabile in marcatura, mi piace anche quando parte palla al piede per creare qualcosa di pericoloso. Sono sempre più innamorato del “muro” di scuola Real.

Lazzari 5,5

A sinistra proprio non si ritrova, tremendo quel cross con il piede “sbagliato”. Però l’infortunio al polpaccio in questo momento – stava cercando di recuperare la forma migliore – non ci voleva.

Vecino 7,5

Lavoro completo: copertura, regia, inserimento e velo decisivo per il gol di Luis. Preziosissimo Matias, prestazione da manuale del bravo centrocampista.

Kamada 7+

Altro rigenerato da Tudor, gioca la miglior partita con la maglia della Lazio. La presenza del ct del Giappone in tribuna a Marassi gli ha dato una motivazione in più, ma il nuovo Daichi è merito soprattutto della fiducia che gli sta dimostrando il nuovo allenatore. Decisivo come Felipe e Vecino nell’azione del gol.

Felipe Anderson 6,5

Non una gran partita, tra l’altro si è anche divorato un gol, però quel passaggio-luce per Kamada vale il voto che vedete: delizia vera.

Luis Alberto 8

Il genio matto è fatto così: quando te lo aspetti indolente per le tensioni con la società e furioso per la fascia di capitano tolta, ecco che inventa una prestazione da Toque e si prende la  rivincita su chi lo considerava già in vacanza. Oltre al gol – il quinto in stagione (tutti in trasferta!) – che tiene vivo il sogno Champions, un secondo tempo da numero 10 moderno, impreziosito dalle sue giocate di qualità. Grande Toque, ti vogliamo così: devi parlare (solo) con la palla al piede, in quello non sei secondo a nessuno.

Castellanos 5

L’ho sempre difeso, stavolta ha deluso anche me. Sembra un giocatore di calcetto, di quelli formidabili nella tecnica sullo stretto, che vogliono entrare in porta con la palla attraverso passaggi rapidi e brevissimi, ma contro le difese della Serie A serve più concretezza e la voglia di buttarla dentro al di là della forma. E poi, benedetto ragazzo, vieni criticato perché non segni, ti capita una palla a tre metri dalla porta e non tiri? Sto per arrendermi, eh.

Lazio-Udinese, Igor Tudor

Tudor 7,5

La sua Lazio aveva lanciato segnali già nel secondo tempo con la Salernitana, oggi li ha confermati per quasi l’intera partita. C’è da migliorare la produzione offensiva in relazione all’investimento di energie nel pressing e nella manovra, ma dinamismo, “riaggressioni”, applicazione e anima migliorano decisamente. Avanti così, mister: però ti prego, fai pace con Guendovunque, su.

 

Pedro 6+

Entra con un piglio e una verve che mi fanno ben sperare per questo finale di stagione.

Romagnoli 7

Rientro convincente. Non lascia nulla a Retegui e quasi fa gol di testa su corner: bentornato, Alessio.

Cataldi sv

Rovella sv

Hysaj 6,5

Il soldatino albanese svolge bene il suo compito.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ANTONIO
ANTONIO
29 giorni fa

Ho preso un fenomeno…..DA BARACCONE. In questa società si fanno saltare trattative per 20.000 euro per comprare giocatori che valgono milioni di euro e poi si spendono 15 milioni di euro per giocatori che ne valgono 20.000. Secondo voi è normale?

Asrm
Asrm
29 giorni fa
Reply to  ANTONIO

No , non è normale se lo valuti da un lato strettamente tecnico ma prova a immaginare altri interessi…

Val
Val
28 giorni fa
Reply to  ANTONIO

Assolutamente no, non è normale.

Sarri poteva non piacere come tipo di gioco che pratica, però almeno ha cercato proprio di portare un minimo di normalità in questo senso.

Abbiamo visto tutti quale mercato (con annessi commenti fuori luogo da parte di Lotito ad Auronzo di Cadore) si sia fatto dopo la cessione del giocatore più forte in squadra (Milinkovic), l’essere arrivati al secondo posto in campionato, la partecipazione alla Champions, il record di abbonamenti allo stadio per questa proprietà.

Abbiamo anche visto come nel mercato di “riparazione” di Gennaio, di nuovo non si sia operato minimamente, a fronte di calciatori nuovi che stentavano ad ambientarsi, infortuni vari, “senatori” della squadra senza più stimoli. Il tutto nonostante si stesse andando anche bene in Champions.

Si è preferito puntare il dito contro la guida tecnica in molti “circoli” di opinione, piuttosto che vedere la realtà di un mercato estivo fatto con il solo principio del cogliere offerte sul piano economico più un paio di scommesse costose: Castellanos, e ci metto anche Kamada, che seppure preso a zero, ha un ingaggio alto ed andava adattato sia al nostro campionato ed al nostro paese, che al gioco praticato dalla squadra.

Val
Val
29 giorni fa

Voti molto alti in una partita dove si é sbagliato molto da una parte e dall’altra, e dove ho visto due squadre molto disorganizzate in campo.

Si vince di misura contro un”avversaria poco irresistibile che oltretutto ha fallito diverse occasioni da goal abbastanza ghiotte.

La sensazione che mi resta a fine partita é la stessa avuta nella vittoria contro la Juve in casa; ossia che il risultato poteva essere l’opposto e non ci sarebbe stato da recriminare nulla.

Fabrix
Fabrix
29 giorni fa

Salve Cardone, lei continua a salvare il soldato Marušić (manco fosse Spielberg), un giocatore inguardabile. Casale 3, Taty non so che gli dice la testa 4, Lupo Alberto ormai libero mentalmente ci fa pure gli sberleffi

Giorgio go
Giorgio go
29 giorni fa

Davanti da domenica prossima
Isaksen,Pedro Felipe,fino a che zaccagni non sarà pronto,castellanos significa giocare in 10 manco col pergocrema giocherebbe ,gran p i p p o n e,forse meglio anche Perea il nuovo Cavani e muriqi e ho detto tutto
Con la Juve non puoi permetterti di mangiarti un gol,io dico ma come c a z z o se fa pia uno così,poi fa pure i tacchi,me sa che ar gestore c’è se so appannate le televisioni dentro la famosa camera dove lui studia tutto il mondo

Articoli correlati

Inter - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...
Lazio - Empoli, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...
Monza - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...

Dal Network

Closing in vista con Orienta Capital Partners che acquisterà una quota superiore al 60% del...

  Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del...

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

Altre notizie

Solo La Lazio