Resta in contatto

Euro 2020

Euro 2020, verso Italia-Inghilterra: Mancini verso la conferma dei titolari, per Southgate dubbio Foden

Domani sera a Wembley gli azzurri sfidano l’Inghilterra di Gareth Southgate, con il sogno di poter alzare il trofeo a fine partita. Le ultime sulle due squadre

Per poter coronare il sogno europeo resta l’ultimo scoglio, battere l’Inghilterra di Southgate a casa sua. Negli ultimi anni ricordiamo ben due scontri fra queste due nazionali e, entrambi, sono a nostro favore. Nei quarti di finale di Euro 2012 gli azzurri eliminarono gli inglesi ai rigori. Il celebre cucchiaio di Andrea Pirlo. Mentre due anni più tardi, nel mondiale brasiliano del 2014, Marchisio e Balotelli segnarono i gol della vittoria azzurra per 2-1. L’Italia viene dalla vittoria ai rigori contro la Spagna, stesso esito per l’Inghilterra che, nei tempi supplementari, ha eliminato la Danimarca.

Casa Italia: Mancini verso la conferma degli 11 che hanno eliminato la Spagna

Nella nazionale italiana continua a pesare l’assenza di Leonardo Spinazzola. Il CT Mancini ha sostituito il terzino giallorosso con un ex romanista, Emerson Palmieri. La formazione anti Inghilterra non dovrebbe riservare grosse sorprese, il CT va verso la conferma degli undici che hanno eliminato, ai rigori, la selezione spagnola. Bonucci e Chiellini avranno le chiavi della difesa, a centrocampo Barella agirà tra Verratti e Jorginho, mentre al centro dell’attacco ci sarà Ciro Immobile.

Casa Inghilterra: Foden unico dubbio per Gareth Southgate

Nella rifinitura inglese di oggi tutti i calciatori si sono allenati regolarmente agli ordini del CT Southgate. Soltanto Phil Foden non si è unito al gruppo ed è in dubbio a causa di un fastidio al ginocchio. Anche il CT inglese, salvo clamorose soprese, dovrebbe confermare in blocco la squadra che si è qualificata ai danni della Danimarca. Con Shaw padrone della fascia, Philips e Rice in mezzo al campo e Kane con Sterling nel reparto offensivo.

Il cammino a Euro 2020

Fin qui grandissimo percorso dell’Italia, dopo aver battuto Turchia, Svizzera e Galles ai gironi (due 3-0 e 1-0 ai danni del Galles), gli azzurri hanno eliminato l’Austria ai supplementari per 2-1 (Chiesa e Pessina), il Belgio sempre per 2-1 (Barella e Insigne) e poi la Spagna ai calci di rigore dopo i tempi supplementari terminati in parità per 1-1. L’Inghilterra invece ha iniziato il suo europeo battendo 1-0 la Croazia. Poi ha impattato contro la Scozia, per poi chiudere col successo contro la Repubblica Ceca. Negli ottavi gli uomini di Southgate hanno eliminato la Germania a Wembley per 2-0. Tutto facile per gli inglesi nei quarti di finale, dove hanno sconfitto per 4 a 0 l’Ucraina. Nella semifinale con la Danimarca, invece, ci sono voluti i tempi supplementari per decretare l’Inghilterra come finalista. Visto che i tempi regolamentari si erano chiusi col punteggio di 1-1.

Probabili formazioni e dove vederla

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. Mancini

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Rice, Phillips; Saka, Mount, Sterling; Kane. All. Southgate

Arbitro: Bjorn Kuipers (Ola)

Assistenti: Sander van Roekel ed Erwin E. J. Zeinstra

Quarto uomo: Carlos del Cerro Grande (Spa)

VAR:  Bastian Dankert (Ger)

Dove vederlaRai 1 (1 d.t.), Rai 1 HD (501 d.t.), Sky Sport Uno (201 sat.; 472 e 482 d.t.), Sky Sport Football (203 sat.; 473 e 483 d.t.) e Sky Sport ( 251 del sat.).

Orario: 21 italiane

Luogo: Wembley (Londra)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Quindi caro Val dormi tranquillo con Lotito tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto, continueremo a galleggiare. ..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "emozioni infinite in curva nord! con questa luce che mi abbagliaaaa....Grazie Beppe sei un grandissimo"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Euro 2020