Resta in contatto

Euro 2020

Italia, record di imbattibilità e 11 clean sheet consecutivi. Acerbi amuleto… #DiamoINumeri

Euro 2020, cammino da record per gli azzurri… #DiamoINumeri

A cura di Daniele Caroleo

La Nazionale di Roberto Mancini ha raggiunto le 30 partite ufficiali consecutive senza subire sconfitte (eguagliato il record di Vittorio Pozzo che resisteva dal 1939) e gli oltre 1000 minuti (1065 per la precisione) di inviolabilità della propria porta. Sono infatti 11 le partite ufficiali consecutive senza subire gol (l’ultima rete, ai danni dell’Italia, risale al 14 ottobre del 2020, siglata dall’olandese Donny Van De Beek al 25’).

La difesa azzurra, anche in questa prima parte di Euro 2020, è apparsa come un fortino inespugnabile. E tra i protagonisti del reparto arretrato di questa Nazionale c’è, ovviamente, anche il nostro Francesco Acerbi, che di queste ultime 11 sfide ne ha giocate ben 7 (per un totale di 417 minuti), contribuendo, fattivamente, a mantenere inviolata la porta degli azzurri.

Per altro, il leone biancoceleste non era presente nella sopracitata sfida di Nations League contro l’Olanda e, di conseguenza, il suo personalissimo record di partite consecutive giocate in Nazionale e terminate con il clean sheet è di 9, mentre, complessivamente, sono ben 13 le sfide azzurre giocate dallo stesso Acerbi e concluse con la porta italiana inviolata (in 16 presenze totali).

Non a caso, il calciatore biancoceleste, può essere considerato, a tutti gli effetti, una sorta di 12° titolare di questa Nazionale. Un ruolo conquistato con tenacia e continuità, grazie anche alle prestazioni di altissimo livello con la Lazio, che lo hanno fatto diventare uno dei migliori difensori del panorama calcistico italiano e, conseguentemente, della Nazionale.

Il pensiero degli azzurri, ovviamente, è ora rivolto agli ottavi di finale (che si giocheranno a Wembley il prossimo 26 giugno), e Acerbi sa che dovrà farsi trovare pronto nel caso in cui Chiellini non riuscisse ancora a recuperare dall’infortunio. Magari continuando ad incrementare questi primati e, soprattutto, contribuendo, ad inseguire il sogno azzurro di questo meraviglioso gruppo guidato dal CT Roberto Mancini.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Per me il più grande attaccante della Lazio di tutti i tempi"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"

Altro da Euro 2020